CITTÀ METROPOLITANA DI BARI

Download (0)

Testo completo

(1)

C C O O M M U U N N E E D D I I T T U U R R I I

CITTÀ METROPOLITANA DI BARI

COPIA

DI

D

ELIBERAZIONE DELLA

G

IUNTA

C

OMUNALE

Nr. 60 del Reg.

Data: 09/05/2017

Oggetto: Variazione al bilancio di previsione finanziario 2017-2019 approvata in via d’urgenza ai sensi dell’art.175. comma 4, del D.Lgs.

n.267/2000 (TUEL).

L'anno duemiladiciassette il giorno nove del mese di maggio, alle ore 17,00 ed in prosieguo nella sede Municipale, si è riunita la Giunta Comunale, convocata nelle forme di legge.

Presiede l'adunanza il Dott. Domenico Coppi nella qualità di Sindaco-Presidente e sono rispettivamente presenti ed assenti i seguenti sigg.

Presente Assente

1) COPPI Domenico Sindaco SI

2) ORLANDO Lavinia Vice Sindaco SI

3) CALDARARO Giuseppina Assessore SI

4) ZACCHEO Gaetana Maria Serena Assessore SI

5) PALMISANO Antonello Assessore SI

TOTALI 5 0

Partecipa con funzioni consultive, referenti, di assistenza e verbalizzazione (Art. 97, comma 4°, lett.

A) del D.Lgs. 267/2000 - T.U.E.L.) il Segretario Comunale Dott. Francesco Mancini.

Il Presidente, constatato il numero legale degli intervenuti, dichiara aperta la seduta e li invita a deliberare sull'oggetto sopraindicato.

LA GIUNTA COMUNALE

Visto che sulla proposta della presente deliberazione, ai sensi dell'art. 49, comma 1° del D.Lgs.

267/2000, (T.U.E.L.) sono stati espressi i seguenti pareri, debitamente inseriti nel presente atto:

parere favorevole di regolarità tecnica espresso dal Responsabile del Settore Economico-Finanziario, dott. Maurizio Raffaele FRUGIS, unitamente alla attestazione della regolarità e della correttezza dell’azione amministrativa ai sensi dell’art.147 bis, comma 1, del D.Lgs. n.267/2000;

parere favorevole di regolarità contabile espresso dal Responsabile del Settore Economico- Finanziario, dott. Maurizio Raffaele FRUGIS, unitamente alla attestazione della regolarità e della correttezza dell’azione amministrativa ai sensi dell’art.147 bis, comma 1, del D.Lgs. n.267/2000;

(2)

Su proposta del Sindaco-Presidente e in base all’istruttoria tecnica svolta dal Settore Affari finanziari;

Viste le seguenti deliberazioni di C.C., esecutive:

 n. 17 del 23/03/2017, di approvazione della nota di aggiornamento al DUP 2017-2019;

 n. 18 del 23/03/2017, di approvazione del bilancio di previsione 2017-2019;

Viste le seguenti delibere di G.C.:

 n. 48 del 07/04/2017 di approvazione delle schede finanziarie del PEG 2017-2019;

 n. 54 del 21/04/2017, ad oggetto: “Riaccertamento ordinario dei Residui ex art.3, co.4, del D.Lgs.

n.118/2011 – Variazione al vigente bilancio pluriennale, necessaria alla reimputazione degli accertamenti e degli impegni non esigibili al 31/12/2016-variazione alle dotazioni di cassa dell’annualità 2017, che ha rappresentato la prima variazione al bilancio di previsone;

Richiamato l’art. 175, commi 4, 5, 5-bis, lettera d), del d.Lgs. n. 267/2000, modificato ed integrato dal d.Lgs. n. 118/2011, i quali dispongono che:

 “le variazioni di bilancio possono essere adottate dall'organo esecutivo in via d'urgenza opportunamente motivata, salvo ratifica, a pena di decadenza, da parte dell'organo consiliare entro i sessanta giorni seguenti e comunque entro il 31 dicembre dell'anno in corso se a tale data non sia scaduto il predetto termine” (comma 4);

 “In caso di mancata o parziale ratifica del provvedimento di variazione adottato dall'organo esecutivo, l'organo consiliare è tenuto ad adottare nei successivi trenta giorni, e comunque sempre entro il 31 dicembre dell'esercizio in corso, i provvedimenti ritenuti necessari nei riguardi dei rapporti eventualmente sorti sulla base della deliberazione non ratificata”

(comma 5);

 “l’organo esecutivo con provvedimento amministrativo approva le variazioni alle dotazioni di cassa” (5-bis, lettera d);

Atteso che la necessità di apportare in via d’urgenza variazioni al bilancio previsione è motivata dall’esigenza di far fronte alle sopravvenute esigenze di spesa relative al versamento all’Anci un contributo destinato alle popolazioni terremotate, all’impinguamento del capitolo di spesa relativo all’assicurazione dei veicoli dell’ente, al conferimento di due incarichi legali, nonché all’esigenza di iscrivere nella parte corrente del bilancio le poste in entrata e in uscita relative all’acquisizione di due finanziamenti regionali, di cui uno per il progetto “Sabino Renaissance”, l’altro per l’organizzazione di iniziative di ospitalità di giornalisti e opinion leader;

Visto il prospetto riportato nell’allegato n.1 contenente l’elenco delle variazioni di competenza e di cassa da apportare al bilancio di previsione finanziario 2017-2019, classificate secondo le unità di voto del C.C. (tipologia per l’entrata, programma per la spesa, articolato in titoli), ai sensi dell’art.

164 c.1 TUEL, del quale si riportano le risultanze finali:

ENTRATE Anno Stanziamento Maggiori entrate Minori entrate Assestato Avanzo di amministrazione

2017 2018 2019

200.743,63 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

200.743,63 0,00 0,00

Fondo pluriennale vincolato per spese correnti

2017 2018 2019

195.932,46 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

195.932,46 0,00 0,00

(3)

Fondo pluriennale vincolato per spese in conto capitale

2017 2018 2019

305.151,53 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

305.151,53 0,00 0,00

Titolo 1 "Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa"

2017 2018 2019

7.193.031,83 6.881.019,86 6.900.503,28

0,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

7.193.031,83 6.881.019,86 6.900.503,28

Titolo 2 "Trasferimenti correnti"

2017 2018 2019

1.028.421,34 367.951,34 367.951,34

16.640,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

1.045.061,34 367.951,34 367.951,34

Titolo 3 "Entrate extratributarie"

2017 2018 2019

1.013.290,87 795.097,85 795.097,85

1.500,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

1.014.790,87 795.097,85 795.097,85

Titolo 4 "Entrate in conto capitale"

2017 2018 2019

3.137.086,45 2.745.750,00 2.697.000,00

0,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

3.137.086,45 2.745.750,00 2.697.000,00

Titolo 5 "Entrate da riduzione di attività finanziarie"

2017 2018 2019

0,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

Titolo 6 "Accensione Prestiti"

2017 2018 2019

240.000,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

240.000,00 0,00 0,00

Titolo 7 "Anticipazioni da istituto tesoriere/cassiere"

2017 2018 2019

0,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

Titolo 9 "Entrate per conto terzi e partite di giro"

2017 2018 2019

2.189.000,00 2.189.000,00 2.189.000,00

0,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

2.189.000,00 2.189.000,00 2.189.000,00

TOTALE ENTRATE

2017 2018 2019

15.502.658,11 12.978.819,05 12.949.552,47

18.140,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

15.520.798,11 12.978.819,05 12.949.552,4

USCITE Anno Stanziamento Maggior uscite Minori uscite Assestato Disavanzo di amministrazione

2017 2018 2019

0,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

Titolo 1 "Spese correnti"

2017 2018 2019

8.989.214,57 7.535.474,39 7.554.957,81

25.936,26 0,00 0,00

7.796,26 0,00 0,00

9.007.354,57 7.535.474,39 7.554.957,81

Titolo 2 "Spese in conto capitale"

2017 2018 2019

3.819.319,03 2.745.750,00 2.697.000,00

0,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

3.819.319,03 2.745.750,00 2.697.000,00

Titolo 3 "Spese per incremento attività finanziarie"

2017 2018 2019

0,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

(4)

Titolo 4 "Rimborso Prestiti"

2017 2018 2019

505.124,51 508.594,66 508.594,66

0,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

505.124,51 508.594,66 508.594,66

Titolo 5 "Chiusura Anticipazioni ricevute da istituto tesoriere/cassiere"

2017 2018 2019

0,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

Titolo 7 "Uscite per conto terzi e partite di giro"

2017 2018 2019

2.189.000,00 2.189.000,00 2.189.000,00

0,00 0,00 0,00

0,00 0,00 0,00

2.189.000,00 2.189.000,00 2.189.000,00

TOTALE USCITE

2017 2018 2019

15.502.658,11 12.978.819,05 12.949.552,47

25.936,26 0,00 0,00

7.796,26 0,00 0,00

15.520.798,11 12.978.819,05 12.949.552,47

Dato atto del permanere degli equilibri di bilancio nonché del rispetto del saldo di finanza pubblica, di cui all’articolo 1, commi da 463 a 494 della legge 11 dicembre 2016, n. 232, come risulta dal prospetto allegato n. 2;

Acquisiti agli atti i pareri favorevoli:

 del Capo Settore economico finanziario, espresso ai sensi degli artt. 49-147 e bis del TUEL;

 del Revisore unico dei conti, ai sensi dell’art. 239, lettera b), punto 2, TUEL (prot. n. 7478 del 9 maggio 2017);

Ritenuto pertanto di avvalersi del potere surrogatorio riconosciuto all’organo esecutivo dall’art. 175, comma 4, del d.Lgs. n. 267/2000 e di apportare, in via d’urgenza, al bilancio di previsione dell’esercizio le variazioni sopra indicate;

Visto il d.Lgs. n. 267/2000, come modificato ed integrato dal d.Lgs. n. 118/2011;

Visto il d.Lgs. n. 118/2011;

Visto lo Statuto Comunale;

Visto il vigente Regolamento comunale di contabilità;

A votazione unanime e palese

DELIBERA

1) di apportare al bilancio di previsione finanziario 2017/2019 le variazioni di competenza e di cassa, ai sensi dell’art. 175, commi 1 e 2, del d.Lgs. n. 267/2000 analiticamente indicate nell’allegato 1 secondo le unità di voto del C.C., conforme alle risultanze finali riportate in premessa;

2) di dare atto del permanere:

a. degli equilibri di bilancio, sulla base dei principi dettati dall’ordinamento finanziario e contabile ed in particolare dagli artt. 162, comma 6 e 193 del d.Lgs. n. 267/2000;

b. degli equilibri di finanza pubblica previsti dalle regole sul pareggio di bilancio, di cui all’articolo 1, commi da 463 a 494 della legge 11 dicembre 2016, n. 232, come risulta dal prospetto di cui all’all. 2 alla presente deliberazione di cui costituisce parte integrante e sostanziale;

(5)

3) di sottoporre il presente provvedimento alla ratifica del Consiglio Comunale entro il termine di 60 giorni dalla sua adozione, ai sensi dell’art. 175, comma 4,del d.Lgs. n. 267/2000;

4) di trasmettere la presente deliberazione, completa di allegati, al tesoriere comunale;

5) di pubblicare la presente deliberazione sul sito istituzionale dell’ente, in Amministrazione trasparente/Bilanci/Bilancio preventivo e consuntivo/bilancio preventivo/2017, ai sensi dell’art. 174, c.4, TUEL;

Infine la Giunta Comunale, stante l’urgenza di provvedere, a votazione unanime e palese

DELIBERA

di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134, comma 4, del d.Lgs. n. 267/2000.

(6)

Letto, approvato e sottoscritto

Il Sindaco Il Segretario Generale F.to Dott. Domenico Coppi F.to Dott. Francesco Mancini

ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE

Si attesta che copia della presente deliberazione viene pubblicata all’albo pretorio informatico di questo Comune sul sito istituzionale www.comune.turi.ba.it il 16/05/2017 e vi rimarrà per 15 giorni consecutivi.

Turi, lì 16/05/2017

L’Istruttore Direttivo Amministrativo F.to Antonia Valentini

La presente deliberazione è stata trasmessa in elenco ai Capigruppo Consiliari con nota prot.n. 7908 del 16/05/2017, ai sensi dell’art. 125, del D.Lgs n. 267/2000.

CERTIFICATO DI COPIA CONFORME

La presente deliberazione è copia conforme all’originale, depositata presso l’Ufficio di Segreteria.

Turi, lì 16/05/2017

L’Istruttore Direttivo Amministrativo Antonia Valentini

________________________________________________________________________________

CERTIFICATO DI ESECUTIVITA’

Visti gli atti d’ufficio si certifica che la presente deliberazione è divenuta esecutiva il 09/05/2017 : Per decorrenza del termine di giorni 10 (art. 134, comma 3^, D.Lgs. n. 267/2000).

Per dichiarazione di immediata esecutività (art. 134, comma 4^, D.Lgs. n. 267/2000).

Turi, lì 16/05/2017

L’Istruttore Direttivo Amministrativo F.to Antonia Valentini

figura

Updating...

Riferimenti

Argomenti correlati :