• Non ci sono risultati.

Luogo di provenienza Firenze Luogo d‟arrivo Pisa

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2021

Condividi "Luogo di provenienza Firenze Luogo d‟arrivo Pisa "

Copied!
274
0
0

Testo completo

(1)

31

Data 23 Maggio 1865

Luogo di provenienza Firenze Luogo d‟arrivo Pisa

N. protocollo 4

Busta 11

Oggetto “Lavori dei manifattori nel locale dell‟Archivio”

Testo La Soprintendenza dà indicazioni al Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa riguardo ai lavori da effettuare per l„imminente apertura e informa che per mancanza di tempo

“verranno poste solo cinque cartelle nel salone dell‟Archivio di Santo Stefano.”

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 23 Maggio 1865

Luogo di provenienza Firenze Luogo d‟arrivo Pisa

N. protocollo 5

Busta 11

Oggetto “Invio di cartoni. Lavori per il locale dell‟Archivio”

Testo La Soprintendenza comunica al Segretario del Regio Archivio

di Stato in Pisa la spedizione di 150 cartoni e avvisa che “non

può aversi l‟iscrizione in marmo scolpita per l‟apertura

dell‟archivio, ma avremo l‟iscrizione stessa sopra carta della

dimensione del marmo.”

(2)

32

Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 29 Maggio 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo Pisa

N. protocollo 7

Busta 11

Oggetto “Invio del Regolamento per l‟Archivio”

Testo Il Soprintendente invia al Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa il Regolamento per l‟Archivio approvato dal Ministro della Pubblica Istruzione, Giuseppe Natoli, il 3 Aprile 1865.

Note Il detto regolamento non si conserva nella lettera.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 9 Giugno 1865

Luogo di provenienza Firenze Luogo d‟arrivo Pisa

N. protocollo 10

Busta 11

Oggetto “Affari da trasmettersi e entrate d‟Uffizio”

Testo La Soprintendenza invita il Segretario del Regio Archivio di

Stato in Pisa, per una maggiore regolarità del servizio, a tenere

distinti in note diverse i singoli affari da trasmettergli.

(3)

33

Data 16 Giugno 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo Pisa

N. protocollo 12

Busta 11

Oggetto “Invio di pergamene”

Testo La Soprintendenza comunica il deposito nel Regio Archivio di Stato in Pisa, nella sezione del Diplomatico, di 87 pergamene del Monastero di S. Anna, ridotto poi a Conservatorio, provenienti dal Diplomatico fiorentino, e ne rimette il relativo spoglio.

Viene precisato che queste pergamene sono da “riunirsi al maggior numero che ultimamente ne somministrò l‟Operaio di esso Monastero” all‟Archivio pisano.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 22 Giugno 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo Pisa

N. protocollo 17

Busta 11

Oggetto “Invio di libri”

Testo La Soprintendenza comunica il dono di un esemplare dei Bandi Lucchesi da parte di Bongi. L‟esemplare è destinato alla biblioteca dell‟Archivio.

Note Si raccomanda di dare notizia dell‟avvenuto ricevimento del

libro.

(4)

34

Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 22 Giugno 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo Pisa

N. protocollo 18

Busta 11

Oggetto “Invio di libri”

Testo La Soprintendenza comunica il deposito nella biblioteca del Regio Archivio di Stato in Pisa di due volumi dell‟Ecclesiae Pisanae Historia di P.M. Antonio Felice Mattei, Lucca, 1768- 1772.

Note Si raccomanda di dare notizia dell‟avvenuto ricevimento dei volumi.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 30 Giugno 1865

Luogo di provenienza Firenze Luogo d‟arrivo Pisa

N. protocollo 26

Busta 11

Oggetto “Spedizione di manoscritti”

Testo La Soprintendenza informa il Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa che, qualora occorra inviarle documenti di qualsiasi genere, la spedizione avvenga sotto fascia per

“menomare le spese postali”

Note Compare in alto a sinistra la scritta “Circolare”.

(5)

35

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 1 Luglio 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 30

Busta 11

Oggetto “Pergamene Da Scorno Proposta di vendita”

Testo La Soprintendenza richiede un rapporto dettagliato riguardo alla proposta di vendita delle pergamene Da Scorno.

Note Nella minuta della lettera scritta da Tanfani al Bonaini il 26 Luglio 1865 (protocollo n. 40), conservata nella busta 14, si legge, in relazione all‟acquisto Da Scorno, che dalle ricerche e verifiche eseguite presso il Tribunale di Pisa dal Segretario è risultato che su Francesco Da Scorno pesava un giudizio d‟interdizione.

Data 1 Luglio 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 29

Busta 11

Oggetto “Pergamene Da Scorno Proposta di vendita”

Testo La Soprintendenza manifesta al Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa perplessità riguardo alla proposta di vendita delle 200 pergamene della famiglia Da Scorno.

La Direzione viene invitata a prendere piena cognizione dei documenti per rilevarne l‟età, il numero e l‟entità. Si raccomanda calma e prudenza prima di concludere l‟acquisto, data la responsabilità che l‟amministrazione degli Archivi ha al riguardo.

Note Compare in alto a sinistra la dictura “Riservata”.

(6)

36

Soprintendente affinché “possa procedere con tutte le cautele che la circostanza indicata richiederebbe laddove si volesse entrare in trattative di acquisto delle note carte”

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 3 Luglio 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 31

Busta 11

Oggetto “Invio di libri”

Testo La Soprintendenza invia al Regio Archivio di Stato di Pisa una copia dell‟opuscolo tedesco dei signori Tafel e Thomas, stampato a Monaco nel 1855 dal titolo Der Doge Andreas Dandolo. Si tratta di una collezione di documenti concernenti la storia dello stato e del commercio veneziani.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 15 Luglio 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 38

Busta 6

Oggetto “Consegna di atti e documenti alla Corte di Appello di Lucca”

Testo Il Soprintendente comunica al Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa che può consegnare al Presidente del Tribunale di Prima Istanza di Pisa le filze richieste dalla Cancelleria della Corte d‟Appello di Lucca ritirandone la relativa ricevuta.

Note Dalla minuta della lettera del Tanfani inviata al Soprintendente

il 14 Luglio 1865 (protocollo n. 37), conservata nella busta 14,

(7)

37

dell‟Archivio pisano di poter avere a disposizione tutti gli atti e i documenti relativi alla causa tra Pietro Vivai e Giovanni Manzi, iniziata nel 1839 e ancora in atto.

Il Segretario, pertanto, chiede al Soprintendente le istruzioni in proposito e “proporrebbe che le filze contenenti i domandati documenti si trasmettessero da questo all‟Archivio di Lucca, e che dalla Soprintendenza medesima fosse delegato quel Segretario Direttore a riceverle, e farne la consegna al Presidente o alla Cancelleria della Regia Corte d‟ Appello di quella città con tutte quelle cautele che siano conciliabili con l‟uso cui vengono ricercati quei documenti; quindi ritirarle e farne la restituzione a questo Archivio”.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 2 Agosto 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 43

Busta 11

Oggetto “Anticipazioni per le spese d‟Uffizio”

Testo La Soprintendenza anticipa, per il Regio Archivio di Stato di Pisa, sessantadue lire e cinquanta centesimi per le spese d‟ufficio che possono occorrere durante l‟anno.

Note La lettera è firmata da Cesare Guasti.

(8)

38

Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 5 Settembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 54

Busta 6

Oggetto “Ricerca per uso amministrativo”

Testo Il Soprintendente sollecita il Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa ad eseguire la ricerca per uso amministrativo commissionata nei giorni precedenti l‟inaugurazione dell‟Archivio, e lo invita a rimetterne i risultati alla Soprintendenza.

Note Nella minuta della lettera scritta da Tanfani al Soprintendente il 6 Settembre 1865 (protocollo n. 55), conservata nella busta 7, si precisa che la ricerca in questione riguarda l‟albero genealogico

“e l‟arme del Conte Bartolazzi”.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 12 Settembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 62

Busta 6

Oggetto “ Ricerca intorno alla Fondazione di una Commenda dell‟Ordine Stefaniano”

Testo Il Soprintendente avvisa il Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa che, prossimamente, giungerà in Archivio “un Commissionato del Sign. Emanuele Fenzi a prendere notizie concernenti a una Commenda del soppresso Ordine di Santo Stefano”.

Note La lettera è firmata da Cesare Guasti.

(9)

39

Data 13 Settembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 64

Busta 11

Oggetto “Acquisto di pergamene Da Scorno”

Testo La Soprintendenza delibera l‟acquisto delle pergamene Da Scorno a patto che il prezzo sia di duecentocinquanta lire e che il venditore riceva il denaro ai primi del mese entrante.

Note Compare in alto a sinistra la scritta “Riservata”.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 14 Settembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 67

Busta 11

Oggetto “Copie di documenti in carta libera”

Testo La Soprintendenza comunica che, ai sensi degli articoli 19 e 21

del Regolamento, l‟Archivio può rilasciare copia in carta libera

dei documenti domandati dalla Direzione del Demanio.

(10)

40

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 18 Settembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 74

Busta 11

Oggetto “Acquisto di pergamene Da Scorno”

Testo La Soprintendenza invia, tramite vaglia postale, ottanta lire per ultimare l‟acquisto delle pergamene Da Scorno ed esorta la Direzione a far registrare la cessione delle pergamene da un notaio.

Note Emerge chiaramente che il Bonaini vuole concludere con un atto legale l‟acquisto per evitare che il signor Da Scorno, presentandosi come donatore, potesse avere titolo a speciale benemerenza verso l‟archivio.

Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 15 Settembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 70

Busta 11

Oggetto “Invio di denaro per l‟Acquisto Da Scorno”

Testo La Soprintendenza invia, tramite vaglia postale, le centoventi

lire necessarie per dare un acconto al Sig. Da Scorno. Si

raccomanda alla Direzione del Regio Archivio di Stato in Pisa

di richiedere una ricevuta provvisoria dell‟acconto versato.

(11)

41

Data 19 Settembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo Pisa N. protocollo

76

Busta 6

Oggetto “Ricerca per uso letterario”

Testo Il Soprintendente desidera sapere dal Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa se “fra le pergamene della Pia Casa di Misericordia v‟è un atto del 4 febbraio 1443, col quale vari sottocommissari apostolici, considerando che la detta Pia Casa era sotto la giurisdizione laicale e non ecclesiastica, la liberano dalla quota ad essa imposta in ragione delle lettere apostoliche che ordinavano una decima di 20,00 fiorini d‟oro su tutti i luoghi ecclesiastici del Comune di Firenze”.

Note Dalla minuta della lettera inviata da Tanfani al Soprintendente il 20 Settembre 1865 (protocollo n. 77), conservata nella busta 7, emerge che tra le pergamene consegnate dalla Pia Casa di Misericordia all‟Archivio pisano non si trova l‟atto del 4 febbraio 1443.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 27Settembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo Pisa

N. protocollo 86

Busta 6

Oggetto “Monte Penale e Monte Sopportante”

Testo Il Soprintendente incarica il Segretario del Regio Archivio di

Stato in Pisa di condurre ricerche minuziose e puntuali affinché

si possa chiarire la vera natura del “Monte Penale” e “Monte

Sopportante” menzionati in una carta del 1472 che si trova fra i

Monumenti del primo volume dell‟ Historia Academiae

Pisanae di Fabroni.

(12)

42

1° volume della suddetta opera, preceduta da una introduzione che illustra come la Repubblica Fiorentina decretò nel dicembre 1472 che si costituisse in Pisa uno Studio Generale,

“nel quale dovesse spendersi quanto fosse di bisogno fino alla somma di Fiorini 6000 di Suggello, da pagarsi dal Camarlingo Generale alla Gabella di Pisa”. Emerge dalla nota che i Monti sono da riferirsi probabilmente alle nomine degli Ufficiali dello Studio e alle loro attribuzioni.

La lettera è firmata da Cesare Guasti

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 27 Settembre 1865

Luogo di provenienza Firenze

Luogo d‟arrivo Pisa

N. protocollo 87

Busta 11

Oggetto “Invio di denaro per l‟acquisto Da Scorno”

Testo La Soprintendenza ragguaglia la Direzione riguardo a spese

d‟ufficio.

(13)

43

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 5 Ottobre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 94

Busta 11

Oggetto “Invio di pergamene”

Testo La Soprintendenza annuncia il deposito, nel Regio Archivio di Stato di Pisa, di 179 pergamene del convento di San Domenico già presenti nel Diplomatico fiorentino. Queste pergamene devono essere riunite con quelle che le stesse monache hanno consegnato precedentemente all‟Archivio. Vengono inviate, inoltre, le pergamene acquistate dal Sig. Avvocato Federigo Cappelli, erede della Signora Anna Mosca Del Torto; si tratta di circa 1400 pergamene arrotolate e munite del relativo cartellino.

Sono annessi, anche, diversi fogli sciolti che ad esse si riferiscono.

Data 28 Settembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 88

Busta 11

Oggetto “Pergamene del Monastero di San Domenico”

Testo La Soprintendenza informa il Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa che il Dott. Torri, Operaio delle monache di San Domenico, vuole consegnare le rimanenti pergamene di quel monastero all‟Archivio. Si richiede, pertanto, di compiere uno spoglio relativo a tale materiale per darne copia alle monache secondo gli accordi presi con l‟Arcivescovo.

Si richiede, inoltre, copia della bolla di Urbano VI, pubblicata

dal Bonaini nel primo volume del Giornale Storico degli

Archivi Toscani, pagg. 104-105.

(14)

44

ottobre 1865 (protocollo n. 95), conservata nella busta 14, si riscontra che le pergamene del convento di San Domenico giunte a Pisa sono 178.

In una nota scritta al margine del foglio si dichiara:

“Riscontrato che manca una carta del 1420 Maggio 25 Indizione XII”

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 26 Ottobre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo Pisa

N. protocollo 99

Busta 6

Oggetto “Ammissione di studioso”

Testo Il Soprintendente avvisa il Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa che il Sig. Aristide Nardini-Despotti-Mospignotti di Livorno è ammesso in Archivio per consultare documenti riguardanti l‟Architettura.

Note La lettera è firmata da Cesare Guasti

(15)

45

Data 30 Ottobre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 100

Busta 11

Oggetto “Ordinanza sugli affari d‟Uffizio riservati”

Testo La Soprintendenza ordina ai Segretari degli Archivi di Stato di Lucca, Siena e Pisa e a qualsiasi altro ufficiale di questi archivi di porre sulle lettere di particolare interesse la dicitura

“Riservato” e, qualora occorra, “Riservatissimo”.

Note E‟ presente il timbro della Soprintendenza.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 31 Ottobre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 101

Busta 11

Oggetto “Ordinanza sulla Corrispondenza dell‟Uffizio”

Testo La Soprintendenza, considerando che i Segretari degli Archivi di Stato di Lucca, Siena e Pisa, sia nelle missive che nelle responsive, trattano nella stessa lettera di affari diversi, ordina di scrivere di ogni affare separatamente al fine di un più veloce reperimento degli affari trattati.

Note E‟ presente il timbro della Soprintendenza.

(16)

46

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 3 Novembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 103

Busta 11

Oggetto “Ordinanza sulla osservanza del Regolamento”

Testo La Soprintendenza ordina ai Segretari degli archivi di Stato di Lucca, Siena e Pisa di attenersi scrupolosamente alle norme dei regolamenti approvati con le Risoluzioni Ministeriali del 14 ottobre 1859 e del 5 aprile 1865 .

Note E‟ presente il timbro della Soprintendenza.

Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 3 Novembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 102

Busta 11

Oggetto “Partecipazione di nomina a Segretario dell‟Archivio senese”

Testo La Soprintendenza comunica la nomina a Segretario

dell‟Archivio di Stato di Siena di Luciano Banchi, già applicato di seconda classe nello stesso archivio, che succede al deceduto Filippo Luigi Polidori.

La nomina è stabilita con Decreto Regio del 22 Ottobre.

Note Compare in alto a sinistra la scritta “Circolare”.

(17)

47

Data 5 Novembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 105

Busta 11

Oggetto “Rendiconto delle spese d‟Uffizio”

Testo La Soprintendenza richiede al Segretario del Regio Archivio di Stato di Pisa un rendiconto delle spese d‟ufficio per il mese ormai decorso di Ottobre.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 8 Novembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 110

Busta 11

Oggetto “Invio di libri”

Testo Il Soprintendente trasmette, tramite la via ferrata, “Le

Pergamene greche esistenti nel grande Archivio di Palermo

tradotte e illustrate da Giuseppe Spata” e “Cenotaphia Pisana

di I. Henrico Noris” da destinare alla biblioteca del Regio

Archivio di Stato di Pisa.

(18)

48

Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 8 Novembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 111

Busta 11

Oggetto “Ordinanze dei dì 30, 31 ottobre e del 3 novembre corrente”

Testo Il Soprintendente invita il Segretario del Regio Archivio di Stato di Pisa a dare conferma del ricevimento delle ordinanze del 30, 31 Ottobre e del 3 Novembre.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 10 Novembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 117

Busta 11

Oggetto “Invio di un libro”

Testo La Soprintendenza comunica al Segretario del Regio Archivio

di Stato di Pisa che il Ministero della Pubblica Istruzione ha

inviato un esemplare della relazione generale sulle condizioni

dell‟istruzione pubblica nel Regno fatta dal Consiglio Superiore

di Torino.

(19)

49

Data 11 Novembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 118

Busta 11

Oggetto “Sforza - Monografia sulla Congiura di Pietro Fatinelli”

Testo La Soprintendenza riferisce che il Signor Giovanni Sforza, volontario del Regio Archivio di Stato in Lucca, dona alla biblioteca dell‟Archivio di Stato di Pisa un esemplare della sua monografia sulla Congiura di Pietro Fatinelli.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 16 Novembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo Pisa

N. protocollo 125

Busta 6

Oggetto “Notizie genealogiche intorno alla famiglia Tschudy o Schudy”

Testo Il Soprintendente desidera sapere dal Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa notizie, da rintracciare nell‟Archivio dei Cavalieri di Santo Stefano, riguardo al “processo di provanze” compilato per conferire le insegne cavalleresche al Sig. Carlo Tschudy o Schudy. Tali notizie sono necessarie per rispondere alle richieste di un discendente della famiglia.

In particolare si chiedono informazioni riguardo ad un Diploma

di Federigo II del 1220 a favore di Enrico di Gravola detto

Schudy.

(20)

50

Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 23 Novembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo Pisa

N. protocollo 128

Busta 6

Oggetto “Notizie genealogiche intorno alla famiglia Tschudy o Schudy”

Testo Il Soprintendente comunica al Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa il ricevimento del suo rapporto sulle notizie di casa Tschudy e lo invita a rimettere la copia della relazione che i dodici Cavalieri del Consiglio dell‟Ordine Stefaniano facevano al “Gran Maestro in data di 9 giugno 1767”.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 24 Novembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 130

Busta 11

Oggetto “Lavori dei manifattori nel locale dell‟Archivio”

Testo La Soprintendenza comunica al Segretario del Regio Archivio

di Stato di Pisa che verranno inviati alcuni uomini per

completare i lavori nel locale dell‟archivio.

(21)

51

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 2 Dicembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 138

Busta 11

Oggetto “Invio di un libro”

Testo La Soprintendenza comunica al Segretario del Regio Archivio di Stato il dono di un esemplare della Statistica dell’istruzione data nei Seminari del Regno d’Italia, fatto dal Ministero della Pubblica Istruzione e destinato alla biblioteca dell‟archivio.

Data 1 Dicembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo Pisa

N. protocollo 136

Busta 6

Oggetto “Richieste per le ricerche”

Testo Il Soprintendente avvisa il Segretario del Regio Archivio di

Stato in Pisa di aver ricevuto una lettera dalla Direzione delle

Tasse e del Demanio di Pisa in cui si riferisce che il Segretario,

attenendosi al Regolamento, ha suggerito al Direttore di

rivolgersi alla Soprintendenza per ottenere copie dei

documenti.

(22)

52

Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 4 Dicembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 141

Busta 11

Oggetto “Spoglio delle carte del Monastero di San Domenico”

Testo La Soprintendenza sollecita il Segretario del Regio Archivio di Stato di Pisa a consegnare all‟Operaio delle Monache di San Domenico la copia dello spoglio delle carte di quel monastero, da loro richiesto; “alla trascrizione della Bolla di Urbano VI e alle lettere esecutorie, si provvederà in seguito nel miglior modo”.

Note Dalla minuta della lettera scritta da Tanfani al Bonaini il 2 Dicembre 1865 (protocollo n. 139), conservata nella busta 11, risulta che le Monache desideravano avere, oltre alla copia degli spogli di tutte le pergamene del Monastero di cui il Segretario stava effettuando la revisione e la trascrizione, anche la copia di quei documenti con i quali il Pontefice chiedeva al Vescovo Penestrino, vice cancelliere della Curia Romana, di ordinare la clausura nel Monastero di San Domenico e le lettere esecutorie del medesimo insieme alla copia della bolla con la quale Papa Urbano VI “accogliendo la supplica fattagli da Pietro Gambacorti, dava facoltà al Vescovo Penestrino di concedere sotto certe condizioni la licenza del passaggio dal Monastero di Santa Croce in quello nuovamente eretto di San Domenico alla beata Chiara con altre 20 religiose “.

Pertanto il Segretario chiedeva al Soprintendente se procedere

nell‟immediato alla copia dello spoglio delle lettere esecutorie

e della bolla papale.

(23)

53

Data 7 Dicembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 145

Busta 11

Oggetto “Avviso”

Testo Il Soprintendente annuncia una sua visita presso l‟archivio per il sabato mattina.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 12 Dicembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 148

Busta 11

Oggetto “Lavori di manifattori nel locale d‟Archivio”

Testo La Soprintendenza incarica la Direzione del Regio Archivio di

Stato di Pisa di sorvegliare l‟esecuzione dei lavori di

verniciatura degli scaffali di castagno presenti nel locale

dell‟archivio. Si raccomanda, inoltre, di far vedere i fondi del

ballatoio del locale dell‟Ufficio dei Fossi e di “collegarli con

code di rondine alle rispettive distanze”, come è stato fatto a

Firenze.

(24)

54

Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 13 Dicembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo Pisa

N. protocollo 150

Busta 6

Oggetto “Ammissione di studioso”

Testo Il Soprintendente comunica al Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa di aver autorizzato il Sig. Cav. Vincenzo Mellini ad estrarre copia di alcuni documenti che si riferiscono alle miniere dell‟Elba per effettuare ricerche storiche.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 13 Dicembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 151

Busta 11

Oggetto “Circolare. Esercizio del 1866”

Testo La Soprintendenza dà informazioni riguardo alle difficoltà

finanziarie in cui versa, facendo riferimento alle molte spese

che occorrono e all‟eventualità che il Parlamento o il Ministero,

nelle nuove deliberazioni, decurtino l‟assegno ordinario per

spese di materiale degli archivi.

(25)

55

Data 14 Dicembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 154

Busta 11

Oggetto “Lavori di manifattori nel locale d‟Archivio”

Testo Il Segretario del Regio Archivio di Stato di Pisa viene esortato a rimproverare il verniciatore per il lavoro fatto sugli scaffali.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 16 Dicembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 158

Busta 11

Oggetto “Calendario generale del Regno”

Testo La Soprintendenza avverte la Direzione del Regio Archivio di

Stato della scarsità di fondi per il nuovo anno; pertanto il

Segretario viene invitato ad essere oculato nelle spese e a

mettere da parte l‟acquisto del calendario generale del Regno,

proposto dalla Prefettura.

(26)

56

Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 16 Dicembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 159

Busta 11

Oggetto “Lavori di manifattori nel locale d‟Archivio”

Testo La Soprintendenza da informazioni riguardanti i lavori del falegname sui ballatoi dell‟archivio dell‟Ufficio dei Fossi.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 22 Dicembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 163

Busta 11

Oggetto “Emolumenti percetti nell‟archivio”

Testo La Soprintendenza richiede al Segretario del Regio Archivio di Stato di Pisa un resoconto degli incassi percepiti dall‟archivio nel corrente mese.

Note Compare in alto a sinistra la scritta “Circolare”.

(27)

57

Data 24 Dicembre 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 164

Busta 11

Oggetto “Avviso”

Testo Il Soprintendente annuncia una sua visita presso l‟archivio per mercoledì 27.

Note La lettera si presenta in un formato più piccolo rispetto alle altre.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 2 Gennaio 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 167

Busta 11

Oggetto “Spese d‟Uffizio”

Testo La Soprintendenza dà indicazioni al Segretario del Regio

Archivio di Stato di Pisa riguardo alle modalità di registrazione

delle spese d‟ufficio.

(28)

58

Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 2 Gennaio 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 168

Busta 11

Oggetto “Spese d‟Uffizio ed emolumenti percetti nell‟Archivio”

Testo La Soprintendenza, dovendo rendere conto al Regio Governo delle spese d‟ufficio sostenute nei diversi archivi che da esso dipendono, richiede al Segretario del Regio Archivio di Stato di Pisa un prospetto delle singole spese effettuate durante il 1865.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 5 Gennaio 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 170

Busta 11

Oggetto “Spese d‟Uffizio”

Testo La Soprintendenza indica al Segretario del Regio Archivio di

Stato di Pisa le modalità di registrazione delle spese d‟ufficio e

raccomanda di procedere alla chiusura dei conti entro il 27

Dicembre di ogni anno.

(29)

59

Data 9 Gennaio 1865

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 171

Busta 11

Oggetto “Spese d‟Uffizio ed emolumenti percetti nell‟Archivio”

Testo La Soprintendenza chiede giustificazione riguardo ad alcune note di spese inviate dal Segretario del Regio Archivio di Stato di Pisa in una lettera precedente.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 15 Gennaio

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 173

Busta 11

Oggetto “Richiesta ed invio di ricevute di denaro”

Testo La Soprintendenza richiede al Segretario del Regio Archivio di

Stato di Pisa una ricevuta della nuova anticipazione di denaro

che la Soprintendenza ha elargito per le spese relative al 1866.

(30)

60

Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 30 Gennaio 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 177

Busta 11

Oggetto “Ordinanza per gli uffici di Usciere e Inserviente dell‟Archivio pisano”

Testo La Soprintendenza ordina al Segretario del Regio Archivio di Pisa di adoperarsi presso il Municipio della città affinché il Sindaco provveda a vigilare alla pulizia del primo tronco di scale che condivide con l‟Archivio di Stato. Riguardo alla pulizia interna dell‟Archivio, viene ordinato al Segretario di sorvegliare il lavoro dell‟usciere e dell‟inserviente affinché custodiscano e tengano in ordine il locale. Si raccomanda di far pulire, almeno una volta al mese, le sale contenenti i documenti con segatura umida per non sollevare la polvere.

Note E‟ presente il timbro della Soprintendenza.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 3 Febbraio 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 181

Busta 11

Oggetto “Certificato a favore di Ranieri Sbrana”

Testo La Soprintendenza chiede al Segretario del Regio Archivio di Pisa di scrivere a Ranieri Sbrana per inviargli un duplicato del certificato da lui richiesto.

Note Sulla sinistra del foglio compare la scritta “Scritto a Ranieri

Sbrana il dì 5 Febbraio 1866, in conformità della presente

officiale”.

(31)

61

Data 5 Febbraio 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo Pisa

N. protocollo 182

Busta 6

Oggetto “Ricerca per uso letterario”

Testo Il Soprintendente invia al Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa l‟istanza di Rutilio Orlandini di Livorno riguardo alla richiesta di notizie e chiarimenti relativi alla sua famiglia.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 10 Febbraio 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 186

Busta 11

Oggetto “Anticipazioni per le spese d‟Uffizio e richiesta di ricevuta”

Testo La Soprintendenza invia denaro al Segretario del Regio

Archivio di Pisa per le spese d‟ufficio che possono occorrere

durante l‟anno e chiede la ricevuta provvisoria dei pagamenti

effettuati nel mese di Gennaio.

(32)

62

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 18 Febbraio 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo Pisa

N. protocollo 189

Busta 6

Oggetto “Notizie genealogiche intorno alla famiglia Pasolini”

Testo Il Soprintendente chiede al Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa di verificare se nell‟Archivio dell‟Ordine di Santo Stefano siano rintracciabili notizie genealogiche riferite alla famiglia Pasolini.

Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 16 Febbraio 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 188

Busta 11

Oggetto “Ordinanza per il servizio della Contabilità”

Testo La Soprintendenza, dovendo rendere conto alla fine di ogni mese al Ministero, all‟Ufficio del Riscontro e alla Direzione Compartimentale del Tesoro dei vari pagamenti inviati, trasmette al Segretario del Regio Archivio di Pisa un‟ordinanza nella quale si danno indicazioni riguardanti le modalità di tenuta dei conti nell‟archivio.

Note Questa ordinanza è inviata anche agli altri archivi toscani

dipendenti dalla Soprintendenza. E‟ presente il timbro della

Soprintendenza.

(33)

63

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 21 Febbraio 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 195

Busta 11

Oggetto “Iscrizione nel Registro dei Cittadini pisani”

Testo La Soprintendenza comunica al Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa che “potrà a forma della richiesta di codesto Sig. Sindaco eseguirsi la trascrizione cui accenna l‟ufficiale della S.V. del 20 corrente”.

Note Nella minuta della lettera in partenza scritta dal Tanfani alla Soprintendenza il 20 Febbraio 1866 (protocollo n. 194) si legge: “Accompagno alla S.V. Illustrissima una officiale del Sindaco di questa città con la quale si richiede che venga fatta in questo Uffizio l‟iscrizione nel Registro dei cittadini pisani, del Sign. Luigi Rossini. Ritenendo di non potermi prestare ad eseguire siffatta registrazione, credo che convenga consegnare al Segretario dello Stato Civile di questo comune il registro suddetto perché in quello vi sia fatta dagli Ufficiali stessi del Municipio la desiderata iscrizione, facendomene quindi fare restituzione.[…]”.

Data 19 Febbraio 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 191

Busta 11

Oggetto “Inventari e regesti degli Archivi toscani”

Testo La Soprintendenza, dovendo rispondere al Ministero della

Pubblica Istruzione sullo stato in cui versano gli archivi

toscani, chiede al Segretario del Regio Archivio di Pisa una

relazione contenente, in maniera dettagliata, ogni singolo

lavoro d‟inventario e regesto, compiuto o in corso d‟opera.

(34)

64

Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 28 Febbraio 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 203

Busta 11

Oggetto “Invio di ricevuta degli Emolumenti percetti nell‟Archivio”

Testo La Soprintendenza invia al Segretario del Regio Archivio di Stato di Pisa la ricevuta dei pagamenti pervenuti all‟archivio nel mese di Febbraio.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 6 Marzo 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 206

Busta 11

Oggetto “Invio di libri”

Testo La Soprintendenza trasmette, per la biblioteca dell‟archivio, le seguenti opere:

 Reumont, Tavole Cronologiche e sincrone della storia fiorentina, Firenze, Viesseux, 1841.

 Jaffè, Regesta pontificum Romanorum .

 Muratori, Annali d’Italia, Venezia, Giustino Pasquali, 1805, vol.

27.

 Petroni Giulio, Storia di Bari, Napoli, Stamp. Del Fibreno, vol.

2, 1858-1860.

 Ferrarius Philippus, Novum Lexicon Geographicum, 1677.

(35)

65

Data 8 Marzo 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo Pisa

N. protocollo 208

Busta 6

Oggetto “Ammissione di studioso”

Testo Il Soprintendente informa il Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa che il Sig. Avvocato Angiolo Gualandi di Bologna, autore di una monografia su Iacopo della Lana, commentatore di Dante, è ammesso nel Regio Archivio di Stato in Pisa per fare ricerche riguardo alla famiglia Gualandi di Pisa.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 13 Marzo 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 211

Busta 11

Oggetto “Invio di libri”

Testo La Soprintendenza trasmette, per la biblioteca dell‟archivio,

l‟opera del Fumagalli intitolata Delle Istituzioni Diplomatiche,

Milano 1802” e due volumi di Antonio Zobi.

(36)

66

Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 16 Marzo 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 213

Busta 11

Oggetto “Comunicazioni di notizie storiche”

Testo La Soprintendenza riferisce al Segretario del Regio Archivio di Stato di Pisa notizie storiche sul Dipartimento dell‟Ufficio dei Fossi.

Note Nella minuta della lettera in partenza scritta dal Tanfani al Soprintendente il 17 Marzo 1866 (protocollo n. 214) si ringrazia il Bonaini per aver fornito le notizie storiche richieste e necessarie alla compilazione degli inventari.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 27 Marzo 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 217

Busta 11

Oggetto “Spese d‟Uffizio”

Testo La Soprintendenza richiede al Segretario del Regio Archivio di

Stato di Pisa lo stato delle spese riguardanti l‟archivio.

(37)

67

Data 28 Marzo 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 221

Busta 11

Oggetto “Invio di ricevuta di Emolumenti percetti nell‟Archivio”

Testo La Soprintendenza invia al Segretario del Regio Archivio di Stato di Pisa la ricevuta dei pagamenti effettuati per l‟archivio nel mese di Marzo.

Note La lettera è firmata da Cesare Guasti.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 31 Marzo 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 224

Busta 11

Oggetto “Spese d‟Uffizio. Modo di farle”

Testo La Soprintendenza dà indicazioni al Segretario del Regio

Archivio di Stato di Pisa riguardo alle modalità di registrazione

delle spese di ufficio.

(38)

68

Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 5 Aprile 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo Pisa

N. protocollo 226

Busta 6

Oggetto Ammissione di studioso”

Testo Il Soprintendente informa il Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa che il Dott. Achille Migliavacca di Milano è ammesso in quell‟archivio per esaminare i documenti che si riferiscono alla discesa in Italia dell‟Imperatore Massimiliano I d‟Austria e alla guerra sostenuta in favore dei Pisani.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 17 Aprile 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 230

Busta 11

Oggetto “Anticipazioni d‟annuo assegno”

Testo La Soprintendenza trasmette al Segretario del Regio Archivio

di Stato di Pisa, tramite vaglia postale, un assegno di 41 Lire e

70 centesimi come nuova anticipazione per le spese d‟ufficio.

(39)

69

Data 18 Aprile 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 233

Busta 11

Oggetto “Dipintura delle pareti delle stanze d‟Uffizio”

Testo La Soprintendenza, riguardo alla pittura delle stanze degli impiegati dell‟ufficio, raccomanda semplicità nella scelta dei colori e invita ad escludere tonalità troppo accese.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 25 Aprile 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 234

Busta 11

Oggetto “Richiesta di notizie di alcuni documenti”

Testo La Soprintendenza richiede al Segretario del Regio Archivio di Stato di Pisa notizie sui documenti “che si trovavano presso il Cancelliere dell‟Assemblea del soppresso Ordine di Santo Stefano in Siena”, consegnati all‟archivio pisano dal Dott.

Pollini “che teneva ultimamente quell‟ufficio”, dovendone

riferire al Ministero della Pubblica Istruzione.

(40)

70

Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 30 Aprile 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 238

Busta 11

Oggetto “Invio d‟inventario e regesto”

Testo La Soprintendenza invia, per la biblioteca dell‟archivio, un esemplare del primo volume dell‟Inventario e Regesto dei Capitoli del Comune di Firenze del Cavalier Cesare Guasti.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 9 Maggio 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 245

Busta 11

Oggetto “Invio di ricevuta di Emolumenti percetti nell‟Archivio”

Testo La Soprintendenza trasmette al Segretario del Regio Archivio

di Stato di Pisa la ricevuta dei pagamenti effettuati per

l‟archivio nel mese di Aprile.

(41)

71

Data 11 Maggio 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 246

Busta 11

Oggetto “Passaggio delle pergamene del Convento del Carmine all‟Archivio di Stato”

Testo La Soprintendenza informa il Segretario del Regio Archivio di Stato di Pisa del trasferimento delle pergamene dal Convento del Carmine all‟Archivio di Stato, concordato preventivamente con il Provinciale, Padre Leopoldo Palchetti. Si richiede, pertanto, di compilare un‟opportuna ricevuta e di iniziare il relativo spoglio, di cui poi si darà copia ai Padri Carmelitani.

Note Nella minuta della lettera scritta da Tanfani al Soprintendente l‟11 Giugno 1866 (protocollo n. 264) si ricava che l‟11 Maggio 1866 sono state consegnate dal Reverendo Padre Tonini Priore del Carmine all‟Archivio pisano le pergamene appartenenti a quel convento.

Viene specificato che il numero delle pergamene consegnate non coincide con quello concordato precedentemente tra il Soprintendente e il Monsignore Vicario Della Fanteria.

Dalla nota del Tanfani allegata a questa lettera risulta che le

pergamene depositate sono 70; manca “quella del 18 aprile

1344 già nota per la memoria che contiene di frate Andrea

Corsini, poi ascritto tra i Santi, della quale esiste nel convento

del Carmine una copia fatta dal canc. Frosini”.

(42)

72

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 12 Maggio 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 249

Busta 11

Oggetto “Esame delle Carte di Casa Raù”

Testo La Soprintendenza autorizza il Segretario del Regio Archivio di Stato di Pisa ad esaminare le carte appartenenti alla signora Sidney Dell‟Hoste nei Simonelli per poi riferirne alla Soprintendenza.

Note Dalla minuta della lettera scritta dal Tanfani al Soprintendente l‟11 Maggio 1866 (protocollo n. 247) emerge che la signora Sidney Dell‟Hoste nei Simonelli e suo marito, Avv. Cesare Simonelli, hanno consegnato nel mese d‟aprile precedente le carte di casa Raù in Archivio di Stato: tra queste si trova “una serie di filze, intitolate “Memorie diverse e Istrumenti”,

“contenenti diversi documenti scritti in pergamena”. I Simonelli, dovendo vendere la casa in cui sono conservate, intendono depositare in Archivio tutte quelle carte che non Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 12 Maggio 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 248

Busta 11

Oggetto “Esame e nota dei libri della Signora Sidney dell‟Hoste”

Testo La Soprintendenza autorizza il Segretario del Regio Archivio di

Stato di Pisa a prendere visione e a fare una nota dei libri che la

signora Sidney Dell‟Hoste nei Simonelli propone di vendere. Si

richiede di valutare quanto quei testi possano giovare

all‟archivio e di analizzare l‟entità della somma richiesta.

(43)

73

In una nota allegata alla minuta della lettera scritta da Tanfani al Soprintendente l‟11 Giugno 1866 (protocollo n. 266) si riporta l‟inventario.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 29 Maggio 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 254

Busta 11

Oggetto “Richiesta di Rendimento dei Conti”

Testo La Soprintendenza chiede al Segretario del Regio Archivio di Stato di Pisa un nuovo rendiconto riferibile all‟ultima anticipazione fatta dalla Soprintendenza.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 17 Maggio 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 251

Busta 11

Oggetto “Esenzione dai diritti di copia”

Testo La Soprintendenza avvisa il Segretario del Regio Archivio di Stato di Pisa che sono esenti dai diritti di copia, “salvo il rimborso della carta bollata”, i Dipartimenti e le Pubbliche Amministrazioni che hanno depositato in Archivio di Stato le proprie carte.

Note La lettera è firmata da Cesare Guasti.

(44)

74

Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 2 Giugno 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 259

Busta 11

Oggetto “Rendiconto delle spese d‟Uffizio”

Testo La Soprintendenza dà indicazioni al Segretario del Regio Archivio di Stato di Pisa su come redigere il rendiconto delle spese d‟ufficio.

Note La lettera è firmata da Cesare Guasti.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 19 Giugno 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 270

Busta 11

Oggetto “Invio di libri”

Testo La Soprintendenza invia per la biblioteca dell‟archivio i due

tomi dell‟opera Asises de Ierusalem etc. por Beugnot, Paris,

Imprimèrie Royale, 1841-1843.

(45)

75

Data 26 Giugno 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 274

Busta 11

Oggetto “Anticipazione per le spese d‟Uffizio e richiesta di ricevuta”

Testo La Soprintendenza comunica al Segretario del Regio Archivio di Stato di Pisa di non poter provvedere alla richiesta di una maggiore somma per le spese d‟ufficio, dipendendo dalla disponibilità del Regio Governo.

Note La lettera è firmata da Cesare Guasti.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 27 Giugno 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 277

Busta 11

Oggetto “Invio di manoscritti e stampati”

Testo La Soprintendenza invia per la biblioteca dell‟archivio le seguenti opere:

 3 volumi di Diplomi e Memorie pisane di Navarretti.

 2 fasci di carte che attengono alla storia pisana e specialmente alla famiglia Del Mosca.

L‟“Archivio Storico Italiano” col Giornale Storico degli archivi toscani.

Note La lettera è firmata da Cesare Guasti.

(46)

76

Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 13 Luglio 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 282

Busta 11

Oggetto “Ricevuta d‟Emolumenti percetti nell‟Archivio e richiesta di Rendimento di Conti”

Testo La Soprintendenza chiede al Segretario del Regio Archivio di Stato di Pisa la ricevuta del versamento effettuato per l‟archivio nel mese di Giugno. Si ricorda anche di compilare il rendiconto delle spese d‟ufficio affinché la Soprintendenza possa domandare altri fondi per la gestione dell‟esercizio.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 19 Luglio 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 285

Busta 11

Oggetto “Spese d‟Uffizio”

Testo La Soprintendenza dà informazioni al Segretario del Regio

Archivio di Stato di Pisa riguardo a spese d‟ufficio.

(47)

77

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 9 Settembre 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 304

Busta 11

Oggetto “Circolare della Soprintendenza del 9 settembre 1866 sulla legge del 7 luglio corrente”

Testo La Soprintendenza invia una circolare al Segretario del Regio Archivio di Stato di Pisa sull‟applicazione dell‟articolo 33 della legge del 7 Luglio 1866 del Ministero della Pubblica Istruzione diretta ad “alcune Prefetture e queste a vari Capi d‟Ufficio, riguardante la denuncia nelle rispettive provincie di monumenti e oggetti appartenuti a case religiose soppresse” e relativa alla “conservazione di edifici, biblioteche, archivi, etc.” appartenenti alle medesime.

“Essendo regolare che il dar replica a simili domande quanto alle province toscane sia nelle competenze di questa Regia Soprintendenza”, si richiede al Segretario di trasmettere al Soprintendente le lettere che la Prefettura invia alla Direzione

Data 29 Agosto 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo Pisa

N. protocollo 299

Busta 6

Oggetto “Richiesta di copia di perizia”

Testo Il Soprintendente informa il Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa che Carlotta Caterina Cosimini ha inoltrato alla Soprintendenza istanza di richiesta di copia autentica in carta da bollo di una perizia dell‟Ingegnere Bartolomeo Silvestri.

Note La lettera è firmata da Cesare Guasti

(48)

78

documenti e oggetti ai quali bisogna applicare la detta disposizione di legge.

Note Emerge chiaramente, anche alla luce di quanto scritto dal Tanfani al Soprintendente (minuta della lettera del 10 Settembre 1866, protocollo n. 305) che la Soprintendenza vuole puntualizzare che l‟applicazione dell‟articolo 33 della legge del 7 Luglio 1866 rientra, per le province toscane, in una sua competenza esclusiva.

Autore Regia Soprintendenza Generale agli Archivi Toscani Destinatario Segretario del Regio Archivio di Stato in Pisa

Data 13 Settembre 1866

Luogo di provenienza

Firenze Luogo d‟arrivo

Pisa

N. protocollo 307

Busta 11

Oggetto “Canali del gas nel locale dell‟Archivio”

Testo La Soprintendenza accusa il ricevimento di una lettera del Segretario del Regio Archivio di Stato di Pisa riguardante i canali del gas nel locale dell‟archivio.

Note La minuta della lettera scritta dal Tanfani al Soprintendente del

12 Settembre 1866 (protocollo n. 306) mette in evidenza la

preoccupazione del Segretario riguardo alla decisione presa dai

Componenti della Rappresentanza municipale “d‟illuminare a

gas la loro Sala per le pubbliche adunanze sottostante alle

nuove stanze di quest‟Uffizio; e come per tale illuminazione si

voglia far passare il conduttore del gas nell‟intervallo rimasto

tra il soffitto di detta Sala e l‟intavolato” delle stanze

dell‟Archivio.

Riferimenti

Documenti correlati

Oggi, cogliamo l’occasione per chiederLe che una delegazione del Coordinamento Donne Medico sia ascoltata in audizione in Commissione, per illustrare e analizzare

3.3 Per quel che riguarda la ciclabilità 3.4 Per quel che riguarda la sosta 3.5 Classificazione delle strade 3.6 Il progetto.

Per rendere più rispondente la viabilità del piano previsto si propone un raccordo delle strade statali fuori dalla città che selezionando il traffico di

Per quanto riguarda le biblioteche pubbliche, la loro scelta come caso di studio sem- bra trovare immediatamente giustificazione, perché quella tra biblioteche e appren- dimento è

191 Il 30 settembre 1931 è pubblicata la sentenza della corte di appello, con cui si dichiara sospesa la decisione di me- rito, chiedendo alla CNI di esibire

La mia cameretta è piccola e stretta , ha le pareti colorate di rosa e bianco , alle finestre ci sono delle tende con tanti fiori e anche sul copriletto. I fiori sono bianchi e rosa

Nato come evoluzione e approfondimento di una precedente proposta (la Biblioteca Centrale della nuova sede del Politecnico di Milano alla Bovisa), il progetto

Berkeley, Calif.: University of California Press, 2001..  Chiu, Hungdah Issues of International Law Relating to China’s Territory, Taipei: Commercial Press, 1995.  Chun, Allen