AVVISO AL PUBBLICO COMUNICA

11  Download (0)

Testo completo

(1)

AVVISO AL PUBBLICO

Il sottoscritto Flavio Enrico Trusendi, nato a Rosignano Marittimo (Li) il 05/07/1941 e residente in Livorno (Li) alla via Del Forte dei Cavalleggeri n. 22, C.F. TRSFVN41L05H570W, in qualità di legale rappresentante della Green Castronovo 2 Srl con sede legale in Palermo alla via Enzo ed Elvira Sellerio n. 34, P.IVA – C.F. 06876840825, tel. +39 0586897791, email tlc@trusendi.it, pec castronovo2@legalmail.it

COMUNICA

di aver presentato, nell’ambito del procedimento di PAUR di cui all’art. 27 bis del D.Lgs n. 152/06 alla Regione Siciliana – Dipartimento Ambiente – Servizio 1- Autorizzazioni e Valutazioni ambientali ed alla Regione Siciliana - Dipartimento dell’Energia - Servizio III, Autorizzazioni e Concessioni, istanza per l’attivazione della procedura di Valutazione d'Impatto Ambientale, integrata con lo screening di incidenza ambientale, incluso il rilascio dell’Autorizzazione Unica e di ogni altra autorizzazione, intesa, concessione, licenza, parere e nulla osta comunque denominati, necessari alla realizzazione e l’esercizio del progetto “Impianto per la produzione di energia elettrica da fonte eolica “Castronovo – Prizzi” della potenza complessiva di 29,9 MW, da realizzarsi nei comu- ni di Castronovo di Sicilia e Prizzi in provincia di Palermo” i cui possibili principali impatti sull'ambiente sono ritenuti essere i seguenti:

Tipologia impatto Descrizione sintetica

Utilizzazione di territorio Per la costruzione degli aerogeneratori sarà necessario occupare aree di forma rettangolare con lati di 60 m e 90 m con un ingombro, quindi, di 5.400 mq. Inoltre, saranno realizzati:

 nuova viabilità di larghezza media pari a 5,00 m e lunghezza totale pari a circa 2.500 m;

 ampliamenti della viabilità esistente per consentire il transito dei mezzi eccezionalideputati al trasporto dei main components degli aerogeneratori;

 scavi, per una lunghezza complessiva di circa 7,5 km, necessari per la posa dei nuovi elettrodotti in MT;

 scavi, per una lunghezza complessiva di circa 240 m, necessari per la posa dei nuovi elettrodotti in AT;

 realizzazione della Sotto-Stazione Elettrica Utente, SSEU, che occuperà una superficie pari a 1.739 mq;

 realizzazione della Stazione Elettrica Terna, SE, che occuperà una superficie pari a 4.437 mq;

 realizzazione delle viabilità di accesso alle stazioni elettriche pari a circa 410 m;

 n. 10 tralicci a sostegno della linea aerea in AT di connessione tra la SE e la RTN.

In fase di esercizio si procederà a ridurre al minimo la occupazione di territorio resasi necessaria in fase di costruzione. Si tratta, in particolare, di ridurre al minimo le dimensioni delle piazzole a servizio degli

aerogeneratori, in modo da consentire le attività di manutenzione ordinaria. Va da sé che nel caso di manutenzioni straordinarie connesse con la sostituzione del rotore o di parte di esso o con la sostituzione

integrale della navicella, sarà necessario ricostituire la

(2)

piazzola di montaggio progettata e realizzata in fase di costruzione.

Utilizzazione di suolo L’uso del suolo, in fase di costruzione, va identificato come la modifica della copertura del suolo da naturale ad artificiale.

La modifica dovuta al progetto oggettivato si concretizza a causa delle seguenti opere:

 realizzazione delle piazzole di servizio degli aerogeneratori;

 realizzazione delle viabilità di accesso alle postazioni di ciascun aerogeneratore;

 realizzazione delle stazioni elettriche, SSEU ed SE, e delle relative viabilità di accesso.

 installazione puntuale dei tralicci di sostegno della linea aerea in AT.

In fase di esercizio l’impatto principale è connesso con l’area SSEU e con l’area SE Terna che, si ricorda, occuperanno rispettivamente una superficie di 1.739 mq e di 4.437 mq.

Utilizzazione di risorse idriche L’impiego di risorse idriche in fase di costruzione si concretizzerà per almeno due motivi:

 il confezionamento del conglomerato cementizio armato delle opere di fondazione (in area parco e in area stazioni elettriche).

 l’abbattimento di polveri che si formeranno a causa dei movimenti di terra necessari per la realizzazione delle opere di cui di seguito: piazzole, nuova viabilità, adeguamenti di viabilità esistenti, realizzazione di trincee di scavo per la posa dei cavi di potenza in MT/AT, opere civili nelle aree delle stazioni elettriche, tralicci di sostegno della linea elettrica aerea in AT.

Durante la fase di esercizio non si prevede un grande impiego di risorse idriche, se non in caso di movimenti terra per la ricostituzione della piazzola di montaggio in occasione di manutenzioni straordinarie e per il ripristino come ante operam delle aree. Si ricordi, infatti, che i movimenti terra provocano il sollevamento di polveri per l’abbattimento delle quali è necessario l’impiego di acqua che può essere

nebulizzata attraverso appositi cannoni, o semplicemente aspersa sul terreno e le viabilità.

Biodiversità (lora/fauna) La realizzazione

 delle piazzole su cui dovranno stazionare i mezzi di sollevamento per le attività di montaggio;

 delle viabilità di accesso alle postazioni,

 delle trincee di scavo per la posa degli elettrodotti interni al parco (cioè tra una postazione e l’altra);

può comportare un impatto sulla flora esistente. Tuttavia, si rileva che le aree necessarie insistono su zone incolte. La posa in opera dell’elettrodotto in MT di collegamento con la SSEU interesserà in parte terreni incolti, in parte viabilità

comunali/provinciali.Per quel che concerne le aree in cui saranno realizzati:

 le stazioni elettriche e le relative viabilità di accesso;

 gli scavi per la posa in opera degli elettrodotti in MT e in AT;

(3)

si rileva che le stesse sono interessate da seminativo.

Mentre le aree scelte per la realizzazione puntuale dei tralicci di sostegno delle linee aeree in AT interessano siti incolti o al più caratterizzati da seminativo. Alla luce delle analisi effettuate per i siti interessati dalla realizzazione ell’impianto e delle opere connesse, l’impatto sulla flora può ritenersi del tutto trascurabile. Di conseguenza anche l’impatto sulla fauna può ritenersi trascurabile.

Atteso che le piazzole di montaggio saranno ridotte al minimo indispensabile per la manutenzione ordinaria, in fase di esercizio non è previsto particolare impatto sulla flora (a meno che non si renda necessario ripristinare le piazzole di montaggio per attività di manutenzione straordinaria: in quel caso si impatterà la flora ripristinata sulle aree post operam).

Va evidenziato che in fase di esercizio l’impatto principale è sull’avifauna.

Emissioni di inquinanti/gas serra Con riferimento alle emissioni di inquinanti e gas serra, sia in fase di costruzione che di esercizio, si ricordi che tali impatti sono dovuti principalmente all’impiego di mezzi e macchinari che saranno impiegati per la realizzazione del nuovo

impianto. Le emissioni di inquinanti sono connesse alle perdite accidentali di carburante, olii/liquidi a bordo dei mezzi per il loro corretto funzionamento. Per i gas serra si faccia riferimento alle emissioni di gas di scarico.

Inquinamento acustico In fase di costruzione, l’unica fonte di inquinamento acustico è costituita dalle emissioni prodotte dai mezzi meccanici che devono eseguire le attività di cantiere.

In fase di esercizio, gli impatti sono dovuti a:

 funzionamento degli aerogeneratori;

 impiego di macchinari e mezzi d’opera in fase di manutenzione ordinaria;

 impiego di mezzi meccanici di grossa stazza in fase di manutenzione straordinaria.

Emissioni di vibrazioni In fase di costruzione, le vibrazioni prodotte sono connesse con l’azione delle macchine e mezzi impiegati per le attività di cantiere.

In fase di esercizio, con riferimento ad emissioni di vibrazioni si rilevano le seguenti fonti:

 funzionamento degli aerogenerator;

 impiego di macchinari e mezzi d’opera in fase di manutenzione ordinaria;

 impiego di mezzi meccanici di grossa stazza in fase di manutenzione straordinaria.

Smaltimento rifiuti Con riferimento alla costruzione dell’impianto, si consideri che le tipologie di rifiuti prodotte afferiscono alle seguenti tipologie:

 imballaggi di varia natura;

 sfridi di materiali da costruzione (acciai d’armatura, casseformi in legname o altro materiale equivalente, cavidotti in PEad corrugato);

 terre e rocce da scavo.

In fase di esercizio, le squadre che si occuperanno della manutenzione ordinaria produrranno le seguenti tipologie di rifiuto:

(4)

 oli per motori, ingranaggi e lubrificazione;

 imballaggi in materiali misti;

 imballaggi misti contaminati;

 materiale filtrante, stracci;

 filtri dell'olio;

 componenti non specificati altrimenti;

 apparecchiature elettriche fuori uso;

 batterie al piombo;

 neon esausti integri;

 liquido antigelo;

 materiale elettronico.

Emissioni di radiazioni In fase di esercizio, il vettoriamento dell’energia prodotta dal parco eolico genera un campo elettromagnetico nell’intorno dei cavi di potenza in MT/AT, comunque interrati ad una potenza maggiore di un metro e stazioni elettriche.

Rischio per il paesaggio/ambiente L’impatto sul paesaggio, tanto in fase di costruzione che di esercizio, è limitato esclusivamente all’alterazione visiva indotta dalle turbine di generazione

Il progetto è localizzato in

Comune Località Provincia

Castronovo di Sicilia Riena Palermo

Prizzi Colobria Palermo

ed interessa in particolare le particelle catastali di seguito in elenco.

Comune Provincia Fg. P.lla

Prizzi Palermo 17 90

Prizzi Palermo 17 38

Prizzi Palermo 17 37

Prizzi Palermo 11 56

Prizzi Palermo 11 43

Prizzi Palermo 11 16

Castronovo di Sicilia Palermo 5 13

Castronovo di Sicilia Palermo 5 3

Castronovo di Sicilia Palermo 5 6

Castronovo di Sicilia Palermo 5 23

Castronovo di Sicilia Palermo 5 20

Castronovo di Sicilia Palermo 6 34

Castronovo di Sicilia Palermo 6 120

Castronovo di Sicilia Palermo 5 37

Castronovo di Sicilia Palermo 5 8

Castronovo di Sicilia Palermo 6 90

Castronovo di Sicilia Palermo 5 25

Castronovo di Sicilia Palermo 25 222

Castronovo di Sicilia Palermo 25 177

Castronovo di Sicilia Palermo 25 267

Castronovo di Sicilia Palermo 25 272

(5)

Castronovo di Sicilia Palermo 25 313

Castronovo di Sicilia Palermo 25 31

Castronovo di Sicilia Palermo 26 129

Castronovo di Sicilia Palermo 26 130

Castronovo di Sicilia Palermo 26 159

Castronovo di Sicilia Palermo 26 74

Castronovo di Sicilia Palermo 26 75

Castronovo di Sicilia Palermo 26 154

Castronovo di Sicilia Palermo 26 160

Castronovo di Sicilia Palermo 26 109

Castronovo di Sicilia Palermo 26 140

Castronovo di Sicilia Palermo 26 265

Castronovo di Sicilia Palermo 26 267

Castronovo di Sicilia Palermo 26 264

Castronovo di Sicilia Palermo 26 266

Castronovo di Sicilia Palermo 26 198

Castronovo di Sicilia Palermo 26 204

Castronovo di Sicilia Palermo 26 269

Castronovo di Sicilia Palermo 26 248

Castronovo di Sicilia Palermo 26 173

Castronovo di Sicilia Palermo 26 169

Castronovo di Sicilia Palermo 26 148

Castronovo di Sicilia Palermo 26 151

Castronovo di Sicilia Palermo 26 191

Castronovo di Sicilia Palermo 26 194

Castronovo di Sicilia Palermo 26 192

Castronovo di Sicilia Palermo 26 31

Castronovo di Sicilia Palermo 26 38

Castronovo di Sicilia Palermo 26 82

Castronovo di Sicilia Palermo 26 34

Castronovo di Sicilia Palermo 26 43

Castronovo di Sicilia Palermo 26 44

Castronovo di Sicilia Palermo 26 87

Castronovo di Sicilia Palermo 26 80

Castronovo di Sicilia Palermo 26 30

Castronovo di Sicilia Palermo 25 222

Castronovo di Sicilia Palermo 25 223

Atteso che

 gli aerogeneratori, la stazione di trasformazione utente, la stazione di smistamento TERNA ed i raccordi di connessione alla RTN di progetto ricadono nel raggio di 10 km da alcuni siti appartenenti alla Rete Natura 2000 ma non sono direttamente interferenti con gli stessi. Nello specifico le ZSC (Zone Speciali di Conservazione) e ZPS (Zone di Protezione Speciale) che ricadono nel detto raggio sono le seguenti:

(6)

o ZPS Codice ITA020048 Monti Sicani, Rocca Busambra e Bosco della Ficuzza;

o ZSC Codice ITA020022 Calanchi, lembi boschivi e praterie di Riena;

o ZSC Codice ITA020031 Monte d'Indisi, Montagna dei Cavalli, Pizzo Pontorno e o Pian del Leone;

o ZSC Codice ITA020034 Monte Carcaci, Pizzo Colobria e ambienti umidi;

o ZSC Codice ITA020028 Serra del Leone e Monte Stagnataro;

o ZSC Codice ITA020011 Rocche di Castronuovo, Pizzo Lupo, Gurghi di S.

Andrea.

In particolare, la distanza tra le postazioni di impianto e i limiti dei siti Rete Natura 2000 di seguito in elenco:

o ZPS Codice ITA020048 Monti Sicani, Rocca Busambra e Bosco della Ficuzza;

o ZSC Codice ITA020022 Calanchi, lembi boschivi e praterie di Riena;

o ZSC Codice ITA020034 Monte Carcaci, Pizzo Colobria e ambienti umidi;

o ZSC Codice ITA020028 Serra del Leone e Monte Stagnataro.

è ricompresa tra i 160 m ed i 3.000 m;

 un breve tratto della viabilità di servizio, che ripercorre un tracciato già esistente, ed un limitato tratto del cavidotto MT, sottoposto alla strada provinciale SP 36bis, interessano rispettivamente la ZPS Codice ITA020048 Monti Sicani, Rocca Busambra e Bosco della Ficuzza e la ZSC Codice ITA020034 Monte Carcaci, Pizzo Colobria e ambienti umidi.

il procedimento di Valutazione di Impatto Ambientale comprende la valutazione di incidenza – Livello I: Screening.

È stata fatta richiesta per l’attivazione nel procedimento di PAUR di acquisizione delle autorizzazioni, intese, concessioni, licenze, pareri, nulla osta e assensi necessari alla realizzazione e all’esercizio dell’intervento di seguito elencati:

Amministrazione

Ufficio competente PEC Titolo da acquisire

Regione Siciliana - Assessorato del Territorio e dell’Ambiente - Dipartimento dell’ Ambiente - Servizio 1 VAS/VIA

dipartimento.ambiente@certm ail.regione.sicilia.it

Valutazione Impatto

Ambientale ai sensi dell’art.

23 del Dlgs n. 152/2006

Provvedimento Autorizzatorio Unico Regionale ai sensi dell’

art. 27 bis del Dlgs n.

152/2006 Regione Siciliana - Assessorato

del Territorio e dell’Ambiente – Ufficio di Gabinetto

assessorato.territorio@certmai l.regione.sicilia.it

Valutazione Impatto

Ambientale ai sensi dell’art.

23 del Dlgs n. 152/2006

Provvedimento Autorizzatorio Unico Regionale ai sensi dell’

art. 27 bis del Dlgs n.

152/2006

(7)

Amministrazione

Ufficio competente PEC Titolo da acquisire

Regione Siciliana

Assessorato Regionale del Territorio e dell’Ambiente - Dipartimento dell’Ambiente Servizio 3 Aree Naturali Protette

dipartimento.ambiente@certm ail.regione.sicilia.it

Screening di incidenza ambientale

Regione Siciliana - Assessorato dell’Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità - Dipartimento dell’Energia - Servizio III, Autorizzazioni e Concessioni

dipartimento.energia@certmai l.regione.sicilia.it

Autorizzazione Unica ai sensi dell’art. 12 del Dlgs n.

387/2003

Provvedimento nell’ambito del Procedimento

Espropriativo ai sensi del DPR n. 327/2001

Regione Siciliana - Assessorato dell’Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità - Dipartimento dell’Energia - Servizio X, Attività tecniche e risorse minerarie

dipartimento.energia@certmai l.regione.sicilia.it

Nulla osta ai sensi dell’art.

120 del TU n. 1775/1933

Regione Siciliana - Assessorato Agricoltura e Foreste -

Ispettorato Ripartimentale della Foreste di Palermo - Tutela e vincolo idrogeologico

comando.corpo.forestale@cert mail.regione.sicilia.it

Nulla osta ai sensi del RD n.

3267/23

Nulla osta ai sensi dell’art.

120 del TU n. 1775/1933 Regione Siciliana -

Dipartimento interventi infrastrutturali per l’

Agricoltura - U.O. 19 Demanio Trazzerale

dipartimento.agricoltura.infras trutturali@certmail.regione.sic ilia.it

Nulla osta ai sensi dell’art. 120 del TU n. 1775/1933

Regione Siciliana -

Dipartimento dell’Energia - Servizio VIII U.R.I.G.

dipartimento.energia@certmai l.regione.sicilia.it

Nulla osta per interferenze con attività minerarie per la ricerca e la coltivazione di idrocarburi e risorse geotermiche

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - D.G.T. Sud e Sicilia

dgt.sudbari@pec.mit.gov.it Nulla osta ai sensi dell’art. 120 del TU n. 1775/1933

Comando Scuole A.M. 3°

Regione Aerea - Reparto Territorio e Patrimonio

aeroscuoleaeroregione3@post acert.difesa.it

Nulla osta ai sensi dell’art.

120 del TU n. 1775/1933

Nulla osta ai sensi del RD n.

327/1942 Comando Regione Militare Sud

- Comando Militare Esercito Sicilia - Ufficio logistico infrastrutture

cmepa@postacert.difesa.it Nulla osta ai sensi dell’art. 120 del TU n. 1775/1933

(8)

Amministrazione

Ufficio competente PEC Titolo da acquisire

Città Metropolitana di Palermo - Ufficio di Pianificazione territoriale

cm.pa@cert.cittametropolitana .pa.it

Nulla osta per interferenze con strade provinciali

TERNA S.p.A. connessioni@pec.terna.it Benestare al progetto delle Opere di Utenza e delle Opere di Connessione

SNAM Rete Gas - Distretto Sicilia

distrettosic@pec.snamretegas.

it

Nulla osta per interferenze con metanodotti

Enel Distribuzione SpA e-distribuzione@pec.e- distribuzione.it

Nulla osta per interferenze con linee BT/MT

Assessorato Regionale ai Lavori Pubblici - Ufficio del Genio Civile di Palermo - Uob acque ed impianti elettrici

geniocivile.pa@certmail.regio ne.sicilia.it

Nulla osta ai sensi dell’art. 93 del RD n. 523/1904

Nulla osta ai sensi dell’art.

111 del TU n. 1775/1933

Provvedimento nell’ambito del Procedimento

Espropriativo ai sensi del DPR n. 327/2001

Agenzia delle Dogane - Direzione Regionale per la Sicilia

dogane.palermo@pec.adm.go v.it

Nulla osta nell’ambito della Valutazione Impatto

Ambientale ai sensi dell’art.

23 del Dlgs n. 152/2006

Nulla osta nell’ambito del Provvedimento Autorizzatorio Unico Regionale ai sensi dell’art. 27 bis del Dlgs n.

152/2006 Comando Militare Marittimo

Autonomo Sicilia

marisicilia@postacert.difesa.it Nulla osta ai sensi dell’art. 120 del TU n. 1775/1933

Comune di Castronovo di Sicilia - Ufficio Urbanistica

protocollo@pec.comune.castr onovodisicilia.pa.it

Parere di conformità agli strumenti urbanistici

Nulla osta ai sensi dell’art. 120 del TU n. 1775/1933

Comune di Prizzi - Ufficio Urbanistica

comunediprizzi.protocollo@ce rtificata.com

Parere di conformità agli strumenti urbanistici

Nulla osta ai sensi dell’art. 120 del TU n. 1775/1933

Soprintendenza per i Beni Culturali ed Ambientali - Servizio per i Beni paesaggistici Naturali, Naturalistici ed

sopripa@certmail.regione.sicil ia.it

Parere per aspetti paesaggistici, ambientali ed archeologici ai sensi dell’art. 152 del Dlgs n.

42/2004

(9)

Amministrazione

Ufficio competente PEC Titolo da acquisire

Urbanistici

Nulla osta ai sensi dell’art. 120 del TU n. 1775/1933

ASP di Palermo direzionegenerale@pec.asppal ermo.org

Parere igienico - sanitario

ENAC – Direzione Operativa Napoli

protocollo@pec.enac.gov.it Nulla osta ai sensi del RD n.

327/1942

ENAV S.p.A. protocollogenerale@pec.enav.

it

Nulla osta ai sensi del RD n.

327/1942 Rete Ferroviaria Italiana -

Direzione Compartimentale Infrastruttura

segreteriacda@pec.rfi.it Nulla osta per interferenze con linee ferroviarie

Nulla osta ai sensi dell’art. 120 del TU n. 1775/1933

Mi.S.E. – Dipartimento Comunicazioni

Ispettorato Territoriale Sicilia

dgat.div14.ispscl@pec.mise.g ov.it

Nulla osta ai sensi dell’art. 120 del TU n. 1775/1933

Nulla osta ai sensi dell’art. 95 del Dlgs n. 259/2003

A.R.P.A. Sicilia - Struttura Territoriale di Palermo

arpapalermo@pec.arpa.sicilia.

it

Nulla osta inerente il piano di riutilizzo delle terre e rocce da scavo ai sensi dell’art. 24 del DPR n. 120/2017

ANAS S.p.A. anas.sicilia@postacert.stradea nas.it

Nulla osta per interferenze con strade stradali

Nulla osta ai sensi dell’art. 120 del TU n. 1775/1933

Dipartimento Attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico - CTR di radioprotezione

dipartimento.attivita.sanitarie

@certmail.regione.sicilia.it

Nulla osta nell’ambito della Valutazione Impatto

Ambientale ai sensi dell’art.

23 del Dlgs n. 152/2006

Nulla osta nell’ambito del Provvedimento Autorizzatorio Unico Regionale ai sensi dell’art. 27 bis del Dlgs n.

152/2006 Regione Sicliana –

Dipartimento Regionale

dell’Agricoltura – Servizio III – Multifunzionalità e

diversificazione in agricoltura

servizio3multifunzionalitalead er@pec.dipartimentoagricoltur asicilia.it

Parere inerenti interferenze con produzioni agricole di

particolare pregio

Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Palermo

com.palermo@cert.vigilfuoco.

it

Parere di conformità ai sensi del DPR n. 151/2011

Siciliacque SpA siciliacque@siciliacquespa.co Nulla osta per interferenze con

(10)

Amministrazione

Ufficio competente PEC Titolo da acquisire

m condotte idriche

TIM telecomitalia@pec.telecomital

ia.it

Nulla osta per interferenze con linee TIM

Il progetto definitivo, lo studio di impatto ambientale comprensivo della documentazione richiesta per la valutazione d'incidenza – Livello I: Screening e la sintesi non tecnica sono depositati per la pubblica consultazione presso i seguenti Enti:

Regione Siciliana

Assessorato del Territorio e dell’Ambiente Dipartimento dell’ Ambiente

Servizio 1 VAS/VIA via Ugo La Malfa, 169 90146 Palermo

dipartimento.ambiente@certmail.regione.sicilia.it

Regione Siciliana

Assessorato dell’Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità Dipartimento dell’Energia

Servizio III, Autorizzazioni e Concessioni viale Campania n. 36

90144 Palermo

dipartimento.energia@certmail.regione.sicilia.it

La documentazione depositata è consultabile sul Portale Regionale per le Valutazioni e Autorizzazioni Ambientali ambientale all'indirizzo https://si-vvi.regione.sicilia.it

Ai sensi dell’art. 24 comma 4 del D.Lgs. n. 152/2006 e s.m.i. entro il termine di 60 (sessanta) giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso, chiunque abbia interesse può far pervenire le proprie osservazioni in forma scritta, anche fornendo nuovi o ulteriori elementi conoscitivi e valutativi, in busta chiusa con la dicitura “Osservazioni sul progetto Impianto per la produzione di energia elettrica da fonte eolica “Castronovo – Prizzi” della potenza complessiva di 29,9 MW, da realizzarsi nei comu- ni di Castronovo di Sicilia e Prizzi in provincia di Palermo” indirizzandole a:

Regione Siciliana

Assessorato del Territorio e dell’Ambiente Dipartimento dell’ Ambiente

Servizio 1 VAS/VIA via Ugo La Malfa, 169 90146 Palermo

Le osservazioni possono essere inviate anche mediante posta elettronica certificata al seguente indirizzo: dipartimento.ambiente@certmail.regione.sicilia.it

(11)

*****

Palermo 11/10/2020

firma del Richiedente

Flavio Enrico Trusendi

CUCCO ANTONIO ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA

PROVINCIA DI NAPOLI INGEGNERE CIVILE 21.10.2020 06:00:37 UTC

figura

Updating...

Riferimenti

Argomenti correlati :