• Non ci sono risultati.

Comune di Cinisello Balsamo Città Metropolitana di Milano

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2022

Condividi "Comune di Cinisello Balsamo Città Metropolitana di Milano"

Copied!
7
0
0

Testo completo

(1)

Comune di Cinisello Balsamo

Città Metropolitana di Milano

ORIGINALE

Data: 08/11/2018 GC N. 248

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

OGGETTO: APPROVAZIONE DELLA BOZZA DI CONVENZIONE RELATIVA AL PERMESSO DI COSTRUIRE CONVENZIONATO – P.E. 20/2018 OPERE DI SISTEMAZIONI ESTERNE E MITIGAZIONE AMBIENTALE, AREA IN CINISELLO BALSAMO IN VIA C. ROMANI FOGLIO 40 MAPPALI 532 – 533 – 461 PARTE.

L’anno duemiladiciotto addì 08 del mese di novembre alle ore 14:30, si è riunita la Giunta Comunale presieduta da: GHILARDI GIACOMO .

Presenti gli Assessori Comunali:

1 GHILARDI GIACOMO Sindaco Presente

2 BERLINO GIUSEPPE Vice Sindaco Presente

3 MAGGI DANIELA Assessore Presente

4 PARISI GIUSEPPE Assessore Presente

5 ZONCA ENRICO Assessore Presente

6 DE CICCO VALERIA Assessore Presente

7 FUMAGALLI MARIA GABRIELLA Assessore Presente

8 VISENTIN RICCARDO Assessore Presente

Assiste alla seduta il V. Segretario Generale VERONESE MORENO.

Componenti presenti n. 8

Il Sindaco, riconosciuta la validità della seduta, invita la Giunta a deliberare sull'argomento in oggetto.

(2)

OGGETTO: APPROVAZIONE DELLA BOZZA DI CONVENZIONE RELATIVA AL PERMESSO DI COSTRUIRE CONVENZIONATO – P.E. 20/2018 OPERE DI SISTEMAZIONI ESTERNE E MITIGAZIONE AMBIENTALE, AREA IN CINISELLO BALSAMO IN VIA C. ROMANI FOGLIO 40 MAPPALI 532 – 533 – 461 PARTE.

R E L A Z I O N E PREMESSE

Con Istanza pervenuta il 17.01.2018 prot. 4389 e successive integrazioni del 09.07.2018 prot. 53362, del 10.07.2018 prot. 53613 e del 03.10.2018 prot. 73080, la Società ALGIT di Mele Gaetano & C s.a.s. con sede a Bresso in Via C. Romani, ha presentato Istanza di Permesso di Costruire Convenzionato, per la realizzazione di opere di sistemazioni esterne e di mitigazione ambientale sull'area in via C. Romani, tali da renderla idonea all'utilizzo, in conformità a quanto disposto dal Piano Territoriale di Coordinamento del Parco Regionale Nord Milano e del P.G.T. Vigente.

INQUADRAMENTO TERRITORIALE

La Società ALGIT di Gaetano Mele & C s.a.s. è proprietaria dell'area sita in Cinisello Balsamo via Carolina Romani, catastalmente identificata al fg. 40 mappali 532-533-461, in fregio al tronco autostradale A4 Milano-Venezia e interna al perimetro del Parco Regionale Nord Milano.

PROPOSTA PROGETTUALE

Il progetto presentato prevede la sistemazione dell'area di proprietà dell'Operatore in Via C. Romani mediante l'utilizzo della stessa come deposito a cielo libero e spazio di manovra per la movimentazione delle merci nell'ambito dell'attività di noleggio e vendita di materiali per l'edilizia svolta dalla proprietà che è insediata nel capannone e sulle aree confinanti.

Per l'area in oggetto, attualmente sterrata ed incolta, è prevista la sistemata con terreno accidentato a bassa vegetazione spontanea, con livellamento del piano di campagna con interventi di scavo e/o reinterro, costipamento e costituzione di una massicciata di appoggio per una pavimentazione drenante, grigliata in cls vibrocompresso che possa garantire una resistenza e sicurezza al transito di automezzi pesanti.

E' prevista la realizzazione di una serie di caditoie di raccolta con sottostanti pozzetti perdenti; l'installazione un impianto di illuminazione costituito da 6 corpi illuminanti dotato di sistema di regolazione del flusso luminoso. L'area di proprietà verrà delimitata lungo i confini est e sud da una recinzione costituita da pannelli grigliati in metallo verniciato verde, lungo il confine nord dell'autostrada con rete metallica uguale a quella esistente.

Sono previste inoltre opere di mitigazione ambientale lungo il fronte autostradale, come indicato all'art. 7 – bis comma 6) del P.T.C.P., mediante la realizzazione di una duna in sassi e terra, con manto erboso e realizzazione di rimboschimento con specie arboree ed arbustive autoctone (Atto d'obbligo).

AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA (vedi autorizzazione rilasciata dal Parco

(3)

Nord)

L'area oggetto di intervento è soggetta a tutela paesaggistica in base all'art. 136/142, comma 1 lettera f) del D.Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42 e s.m.i., poiché all'interno del Parco Regionale.

Con propria Determinazione Dirigenziale l'Ente Parco Nord Milano ha espresso autorizzazione paesaggistica, ai sensi dell'art. 146 del D.Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42 e s.m.i., relativamente al progetto di sistemazione esterna e mitigazione ambientale nell'area oggetto di intervento.

PREVISIONI DEL P.G.T.

Il P.G.T. vigente, classifica parte del mappale 532 e il mappale 533 del foglio 40 come

“Zone di riorganizzazione funzionale del Parco Nord Milano” normati all'art. 18 bis delle Disposizioni di Attuazione del Piano delle Regole che prevede:

… Per dette aree si rimanda alla disciplina di cui all’art. 7bis delle Norme di Attuazione del vigente Piano Territoriale di Coordinamento del Parco Regionale Nord Milano.

La restante parte del mappale 532 ricade in Area stradale e relativi spazi destinati alla mobilità, aree verdi di arredo e protezione ambientale.

Il mappale 461 del foglio 40 ricade all'interno di “Tessuti Consolidati Produttivi (TCP1)” disciplinata dall'art. 30 delle Disposizioni di Attuazione del Piano delle Regole.

Parte dei mappali 461 e 533 ricadono all'interno della Fascia di rispetto stradale (limite di edificazione lungo le strade) disciplinata dall'art. 13.1 delle Disposizioni Comuni del P.G.T..

Tutta l'area ricade all'interno del perimetro del Parco Regionale Nord Milano di cui all'art. 15.4 delle Disposizioni Comuni del P.G.T..

I mappali 461, 532 (parte) sono soggetti alle disposizioni di cui all’art. 45.2 “Classi di fattibilità geologica” delle Disposizioni di Attuazione del Piano delle Regole con classe di fattibilità 2 (Modeste limitazioni di carattere geologico tecnico all'urbanizzazione).

PREVISIONI DEL P.T.C. DEL PARCO REGIONALE NORD MILANO

L'area in questione ricade in “zona di riorganizzazione funzionale” disciplinata dall'art. 7-bis delle vigenti NTA del PTC del Parco, che recita “... aree interessate dalla presenza di strutture produttive e/o tecnologiche, industriali e/o artigianali, o di altre attività, che a) per il loro stato di degrado, per morfologia o per destinazione d’uso si pongono in un rapporto non corretto con il contesto paesistico ed ambientale ovvero che determinino situazioni di particolare criticità ambientale; b) per esigenze di adeguamento produttivo richiedano interventi di ampliamento edilizio di potenziamento impiantistico.

2) L’individuazione di detti ambiti è operata al fine di garantire nel tempo un’adeguata operazione di riqualificazione ambientale delle attività e delle strutture esistenti.

3) Le modalità di riqualificazione … sono definite in ogni caso da specifiche convenzioni da predisporre su iniziativa pubblica o privata, tra l’Ente gestore del Parco, la proprietà e il Comune interessato...”

4) Le convenzioni ... potranno contemplare interventi di trasformazione d’uso, opere di completamento, demolizione, nuova costruzione, ampliamento e ristrutturazione urbanistica, purché finalizzati al miglioramento complessivo della compatibilità

(4)

ambientale e paesistica degli edifici e del loro contesto. Nelle convenzioni devono essere altresì definite le opere di compensazione e mitigazione ambientale...”

….

6) Per le aree site nel Comune di Cinisello Balsamo, poste tra la via Carolina Romani e comprendenti la nuova strada comunale prevista dall’art. 11 delle NTA e un tratto autostradale, devono comunque essere garantite fasce minime alberate (o almeno a siepe arbustiva) lungo il tratto autostradale, a nord, e lungo la strada di nuova previsione a sud...”

CONVENZIONE

Una prima Bozza di Convenzione, allegata al Permesso di Costruire Convenzionato, è stata approvata dall'Ente Parco Nord Milano con propria Deliberazione di Consiglio di Gestione n. 11/17 del 26.06.2017.

Successivamente il Servizio scrivente a seguito della Conferenza di Servizi del 20.02.2018 sulla base dello schema di Convenzione approvato dal Parco, ha predisposto una nuova bozza di Convenzione rivista e integrata con quanto emerso in sede di CdS.

L'Atto rivisto e integrato prevede che il Soggetto Attuatore si obbliga:

a realizzare, nei termini di validità del titolo abilitativo di cui alla P.E. 20/18, le opere interessanti le aree di Via C. Romani, volte alla realizzazione di opere di sistemazione esterne e di mitigazione ambientale, tali da renderle idonee all'utilizzo, in conformità a quanto disposto dal Piano Territoriale di Coordinamento del Parco Regionale Nord Milano, così come indicate negli elaborati allegati alla P.E. 20/18;

nei confronti del “Parco” e del “Comune” (per le opere indicate dall’art. 7-bis comma 6) delle NTA della variante al PTCP, riguardanti la compensazione e la mitigazione ambientale mediante l’esecuzione delle fasce minime alberate o arbustive), ed in conformità alla Autorizzazione Paesaggistica rilasciata dal “Parco”, alla formazione in fascia di arretramento autostradale di una duna in terrapieno con manto erboso lungo il tronco autostradale con le modalità previste negli elaborati planimetrici allegati alla presente Convenzione, completa di alberi ed arbusti. La conformazione della duna non potrà subire variazioni e la sua manutenzione, ordinaria e straordinaria, sarà a carico del Soggetto Attuatore;

così come indicato nel Verbale della Conferenza di Servizi del 20.02.2018, il posizionamento della duna (posta a mitigazione ambientale) non interferisce con le opere di competenza della Società Autostrade per l'Italia, ma comunque per maggior precauzione, il Soggetto Attuatore si impegna a spostare la duna verso sud di cm. 50;

a rimuovere qualsivoglia opera costruita nella fascia di rispetto autostradale qualora ciò dovesse rendersi necessario a giudizio ed a richiesta della Società Autostrade per l’Italia s.p.a.;

all'esecuzione di una piantumazione per il rimboschimento con messa a dimora di piantine di essenze autoctone”

L'Atto rivisto e integrato prevede inoltre che il Soggetto Attuatore:

Per rispettare la cortina di edifici che si sviluppano in Bresso lungo la via Carolina Romani, … dovrà arretrare la formazione della recinzione in corrispondenza dell’allineamento dei fabbricati produttivi esistenti lungo detta via e ricadente sul mappale 532.

... cede gratuitamente al Comune, che accetta, la piena proprietà della porzione di area identificata catastalmente al mappale 532 parte di mq. 30,06 in quanto area classificata dal P.G.T. Vigente in “Area stradale e relativi spazi destinati alla mobilità, aree verdi di arredo e protezione ambientale”.

La suddetta cessione gratuita e i conseguenti trasferimenti di proprietà avvengono contestualmente alla stipulazione della Convenzione.

(5)

La validità dei contenuti della Convenzione è fissata in 10 anni a partire dalla data di stipulazione dell'Atto stesso.

La suddetta Convenzione verrà stipulata tra il Parco Nord Milano, gli Operatori e il Comune.

CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE

L’intervento proposto, rubricato con P.E. n. 20/18, non è assoggettato al versamento degli oneri di urbanizzazione né del contributo sul costo di costruzione come previsto dalla normativa vigente, in quanto non è prevista la realizzazione di S.L.P..

ISTRUTTORIA E PRESCRIZIONI

Con nota dell'01.02.2018 prot. 8956, il Responsabile del Procedimento il Dirigente del Settore Governo del Territorio e Infrastrutture del Comune di Cinisello Balsamo ha indetto apposita Conferenza di Servizi ex art. 14 della Legge n. 241/1990 e s.m.i. - finalizzata alla verifica da parte di Enti/soggetti competenti, per la verifica del progetto delle opere di sistemazione esterna e mitigazione ambientale ai fini del rilascio del Permesso di Costruire Convenzionato – tenutasi il giorno 20.02.2018.

Durante il sopra citato tavolo tecnico è stato acquisito il parere di AUTOSTRADE PER L'ITALIA S.p.A., prot. 13576 del 19.02.2018 allegato al Verbale della Conferenza dei Servizi (prot. 18821 del 08.03.2018).

Il Servizio Lavori Pubblici ha espresso il proprio parere in data 23.02.2018 prot. 14938 in merito alla parte riguardante la sistemazione del verde.

Il Settore Energia e mobilità – UdP Politiche energetiche e ambiente ha espresso il proprio parere in data 23.10.2018 prot. 78873.

Il Servizio Sviluppo del Territorio ha svolto la propria istruttoria come da Scheda Istruttoria comprensiva di Verbale di Conferenza dei Servizi e pareri.

Alla presente è allegato lo Schema della Bozza di Convenzione presentato dall'Operatore in data 03.10.2018 prot. 73080 e redatto sulla base dello Schema approvato dall'Ente Parco Nord Milano con propria Deliberazione del Consiglio di Gestione n. 19 del 04.05.2018.

Il Permesso di Costruire rubricato con P.E. 20/18 del 17.01.2018 prot. 4389 e s.m.i.

verrà rilasciato dall'Ufficio competente solo ad avvenuta stipula della Convenzione.

Per quanto non esplicitato si rimanda alla lettura integrale della Bozza di Convenzione allegata e alla Scheda Istruttoria completa di verbali e pareri.

Il Titolare di Posizione Organizzativa Servizi al Territorio

Arch. Roberto Russo

(6)

L A G I U N T A C O M U N A L E

Visto il Piano di Governo del Territorio approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 48 del 24.10.2013, pubblicato all’Albo Pretorio dal 31.01.2014 al 15.02.2014 e al B.U.R.L. in data 05.03.2014;

Preso atto che l'area in questione ricade in “zona di riorganizzazione funzionale”

disciplinata dall'art. 7-bis delle vigenti NTA del PTC del Parco Nord Milano;

Vista l'Istanza di Permesso di Costruire Convenzionato rubricato con P.E. 20/18, presentata in data 17.01.2018 prot. 4389 e successive integrazioni del 09.07.2018 prot. 53362, del 10.07.2018 prot. 53613 e del 03.10.2018 prot. 73080 dalla Società ALGIT di Mele Gaetano & C s.a.s. con sede a Bresso in Via C. Romani, per la realizzazione di opere di sistemazioni esterne e di mitigazione ambientale sull'area in via C. Romani, di cui al N.C.E.U. foglio 40 mappali 532-533-461, tali da renderla idonea all'utilizzo, in conformità a quanto disposto dal Piano Territoriale di Coordinamento del Parco Regionale Nord Milano;

Vista la Bozza di Convenzione presentata dalla Società ALGIT di Mele Gaetano & C s.a.s. in data 03.10.2018 prot. 73080 allegata e parte integrante del presente atto, per la riqualificazione ambientale di un'area in Via C. Romani e costituita dai seguenti elaborati progettuali:

tavola n. 0 bis: planimetria stato di fatto e rilievo fotografico;

tavola n. 1 bis: planimetria di progetto;

tavola n. 2 bis: pianta/sezione comparativa particolari – fotografie;

tavola n. 3: estratti PGT – PTCP - Catasto terreni;

tavola n. 4: planimetria area in cessione;

Relazione tecnica;

Vista l'allegata Relazione dell'Ufficio Servizi al Territorio parte integrante e sostanziale del presente Atto;

Preso atto della Scheda Istruttoria contenente il Verbale della Conferenza dei Servizi e i relativi pareri, depositata agli atti;

Preso atto che il Permesso di Costruire Convenzionato rubricato con P.E. 20/18 del 17.01.2018 prot. 4389 e s.m.i. sarà rilasciato dall'Ufficio competente solo ad avvenuta stipula della Convenzione;

Vista la L.R. 12/2005 e s.m.i.;

Visti i Regolamenti comunali;

Preso atto che ai sensi dell'art. 17 comma 3 del D.P.R. 380/01 e s.m.i., il contributo di costruzione non è dovuto;

Visti gli allegati pareri resi ai sensi dell'art. 49, comma 1° del T.U. n. 267 del 18.08.2000;

Con voti unanimi espressi in forma legale

D E L I B E R A

di approvare, ai sensi delle Disposizioni di Attuazione del Piano delle Regole del P.G.T. Vigente, la Bozza di Convenzione inerente il Permesso di Costruire Convenzionato di cui all'oggetto, depositata in data 03.10.2018 prot. 73080 dalla Società ALGIT di Mele Gaetano & C s.a.s., allegata e parte integrante del presente atto, per la realizzazione di opere di sistemazioni esterne e di mitigazione ambientale sull'area in via C. Romani, tali da renderla idonea all'utilizzo, in conformità a quanto disposto dal Piano Territoriale di Coordinamento del Parco

(7)

Regionale Nord Milano;

di approvare gli elaborati allegati convenzionali presentati in data in data

17.01.2018 prot. 4389 e successive integrazioni del 09.07.2018 prot. 53362, del 10.07.2018 prot. 53613 e del 03.10.2018 prot. 73080 di seguito elencati:

tavola n. 0 bis: planimetria stato di fatto e rilievo fotografico;

tavola n. 1 bis: planimetria di progetto;

tavola n. 2 bis: pianta/sezione comparativa particolari – fotografie;

tavola n. 3: estratti PGT – PTCP - Catasto terreni;

tavola n. 4: planimetria area in cessione;

Relazione tecnica;

Di dare atto che il rilascio del Permesso di Costruire Convenzionato rubricato con P.E. 20/18 del 17.01.2018 prot. 4389 e s.m.i., avverrà solo dopo la stipula della Convenzione;

Di dare mandato al Dirigente del Settore Governo del Territorio e Infrastrutture per la stipula della Convenzione e per la definizione dei conseguenti adempimenti inerenti al presente atto;

Di dare atto che la presente Deliberazione non comporta maggiori spese o minori entrate a carico dell'Amministrazione Comunale.

Il presente processo verbale, previa lettura, è stato approvato e firmato digitalmente ai sensi degli artt. 20 e 21 e seg. D.Lgs. 82/2005.

Il Sindaco Il V. Segretario Generale

GHILARDI GIACOMO VERONESE MORENO

Riferimenti

Documenti correlati

20 il Consiglio Provinciale della Provincia di Bergamo ha approvato il Metodo Tariffario Idrico MTI 2 per gli anni 2016-2019 ed i relativi allegati, ai sensi

a) collabora con il Datore di Lavoro, il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione e con il Servizio di Prevenzione e Protezione, sulla base della speci"ca conoscenza

Oggetto: Costituzione avanti il TAR Lombardia e negli eventuali successivi gradi di giudizio per resistere al ricorso R.G. 7/22 proposto da WISIL LATOOR SRL per

La rimozione, cernita e abbassamento al piano di carico con qualsiasi mezzo manuale e/o meccanico di qualsiasi materiale costituente l'edificio, il carico

1. Il canone si applica sulla base della tariffa standard annua e della tariffa standard giornaliera di cui all’articolo 1, commi 826 e 827, della legge n. 190 del

Oggetto: Costituzione nel giudizio avanti il Tribunale di Milano R.G. 27846/20, e negli eventuali successivi gradi del giudizio promosso da B.B. per il riconoscimento del diritto

267/2000 in base al quale “Il responsabile del servizio finanziario, di ragioneria o qualificazione corrispondente, è preposto alla verifica di veridicità delle previsioni di entrata

di affidare il servizio di manutenzione, a chiamata, per gli impianti elettrici presso gli edifici di proprietà’ del Comune di Cinisello Balsamo all'impresa Devi Impianti srl -