• Non ci sono risultati.

27 gennaio: Giornata della Memoria 2022 educare alla responsabilità civile

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2022

Condividi "27 gennaio: Giornata della Memoria 2022 educare alla responsabilità civile"

Copied!
12
0
0

Testo completo

(1)

Istituto Comprensivo <<San Giovanni Bosco>>

71043 M A N F R E D O N I A – F G

Via Cavolecchia, 4 – CF: 92055050717 – CM: FGIC872002 Tel.: 0884585923 Fax: 0884516827

Codice Univoco ufficio (CUU): UF6AFD - Codice iPA: istsc_fgic86700e Sito web: www.icsangiovannibosco.edu.it

PEO: fgic872002@istruzione.it – PEC: fgic872002@pec.istruzione.it

Manfredonia, 24 gennaio 2022

27 gennaio: Giornata della Memoria 2022 – educare alla responsabilità civile

Col passare degli anni e con l’esaurirsi di testimonianze dirette, diventa sempre più rilevante commemorare la Giornata della Memoria anche nelle scuole, affinché il «non dimenticare» ci consenta di lavorare sempre di più in un’ottica inclusiva e di accoglienza.

Per definire il genocidio degli ebrei vengono utilizzati due termini : Olocausto e Shoah.

Il primo, utilizzato prevalentemente per il quarantennio successivo alla seconda guerra mondiale (1939-1945), vede la sua etimologia nel greco antico (olos tutto e causton brucia). Esso ricorda un tipo di sacrificio diffuso tra diversi popoli dell’antichità (tra cui greci, romani ed ebrei) che prevedeva che l’animale venisse completamente bruciato senza che la comunità potesse consumarne una parte.

Il termine Olocausto, scelto per l’immediato richiamo all’incenerimento dei corpi nei forni crematori, porta però con sé l’idea di sacrificio e di offerta alla divinità e restituisce un messaggio fuorviante e potenzialmente offensivo nei confronti delle vittime.

La maggior parte degli studiosi, quindi, considera più appropriato la parola Shoah, derivante dalla lingua ebraica e utilizzata nella Bibbia con il significato di catastrofe, disastro e distruzione. Il termine era già stato adottato nel 1951 in Israele con l’istituzione della giornata nazionale dedicata alla commemorazione dello sterminio (yom ha-shoah).

Oggi, appunto, Shoah definisce il progetto di sterminio nazista.

(2)

Nel Giorno della Memoria possiamo proporre delle letture adatte all’età dei bambini che favoriscano la riflessione sull’importanza del rispetto, della collaborazione, della fratellanza e della pace. Successivamente facciamo completare le schede.

Destinatari:

bambini della scuola dell’infanzia (5 anni),

bambini della scuola primaria.

Questa attività favorisce:

la conoscenza del significato del Giorno della Memoria (27 gennaio) e del ricordo (10 febbraio),

la capacità di riflettere sul valore della pace, della reciprocità e della fratellanza non biologica.

Materiale occorrente: fogli A4, pastelli.

Procediamo come segue:

Invitiamo i bambini a riflettere su importanti valori come la pace, l’amicizia, la fratellanza, la condivisione. Successivamente facciamo completare le schede.

(3)
(4)
(5)
(6)
(7)
(8)
(9)
(10)
(11)

Ricapitoliamo le giornate da ricordare per l’educazione civica e la responsabilità

L’educazione civica comprende molteplici temi che hanno la finalità di formare futuri cittadini attivi, consapevoli e responsabili.

21 settembre Giornata internazionale della pace

4 ottobre Giornata mondiale degli animali

4 ottobre Festa di San Francesco Patrono d’Italia

4 novembre Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate

13 novembre Giornata mondiale della gentilezza

20 novembre Giornata mondiale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

21 novembre Giornata nazionale degli alberi

22 novembre Giornata nazionale per la sicurezza nelle scuole

25 novembre Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

3 dicembre – Giornata internazionale delle persone con disabilità 10 dicembre – Giornata mondiale dei Diritti Umani 27 gennaio

Giorno della Memoria 10 febbraio Giorno del Ricordo 7 febbraio Giornata nazionale contro il bullismo e il

cyberbullismo

5 febbraio Giornata

nazionale per la prevenzione

(12)

dello spreco alimentare 18 febbraio Giornata del Risparmio

energetico

8 marzo Giornata internazionale della donna

17 marzo Giornata dell’Unità Nazionale, della Costituzione, dell’Inno e della Bandiera 22 marzo

Giornata mondiale dell’acqua

2 aprile Giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo

22 aprile

Giornata mondiale della Terra

25 aprile

Festa della Liberazione

9 maggio

Festa dell’Europa

15 maggio

Giornata mondiale della famiglia 20 maggio

Giornata mondiale delle api

2 giugno

Festa della Repubblica.

8 giugno, giornata mondiale degli oceani

Riferimenti

Documenti correlati

È possibile dimenticare un grande amore per trovare la propria felicità? E giusto ripercorrere, a ritroso, gli eventi accaduti sulle coste orientali dell'Adriatico dopo la guerra,

rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della

Storia della mia famiglia perseguitata dalle leggi razziali, Mondadori, 2014..

Storia della mia famiglia perseguitata dalle leggi razziali, Mondadori, 2014..

1945-1947 anni difficili e spesso drammatici per la definizione di un nuovo confine orientale italiano ; il procedimento giudiziario impropriamente noto come il processo delle

Il libro cerca di presentare, oggi, i fatti che accaddero al confine orientale italiano - dalla fine della Grande Guerra al secondo dopoguerra - secondo un'ottica che s'imponga

memoria storica, ma anche in relazione al rapporto che tale memoria storica ha con l’identità costituzionale: “se la rappresentanza (includendo in essa anche gli

, Firenze; Milano : Giunti Kids, 2015 BAMBINI B PL BIE.. Aidan Chambers, Ladre