(sub 12): Ufficio al piano primo, attualmente occupato dalla Direzione del Centro Commerciale

Nel documento RELAZIONE TECNICO ESTIMATIVA (Privacy) (pagine 99-104)

L’unità, di forma approssimativamente rettangolare, è dotata di finestrature sul fronte ovest con affaccio sulla copertura del complesso. Di fatto essa consta di due uffici, antibagno e bagno e spazio ripostiglio di fronte all’ingresso. L’accesso al piano avviene da scala ed ascensore comune, con accesso dal lato sud dell’edificio.

Sono presenti le dotazioni impiantistiche generali: impianto elettrico, illuminazione di emergenza, trattamento aria in raffrescamento e riscaldamento, impianto idrico sanitario, rete informatica e sistema di scarico.

La consistenza commerciale dell’immobile - superfici desunte e calcolate dalle planimetrie catastali e dall’elaborato architettonico, riscontrate con quantificazioni a campione sul posto e valutate al lordo dei muri – è così articolata:

Uffici compresi servizi 73,86 mq

L’mmobile è al momento non locato in quanto occupato dalla direzione del Centro Commerciale. Per esso può essere definito un canone di locazione, in conformità con i valori definiti da Agenzia delle Entrate (vedi tabella 1) e con i canoni vigenti, nel centro

commerciale, per le unità di estensione minore, pari a 14,00 €/mq/mese, a cui corrispondono circa 12.400,00 €/anno.

Lotto 4 (sub 23): Negozio al piano terra posto nel nucleo commerciale centrale della struttura, attualmente libero, ancorchè usato punto espositivo a disposizione dalla direzione del Centro.

L’unità, di forma approssimativamente quadrata, è dotata di affaccio a tripla vetrina verso la galleria interna. Di fatto essa consta di un unico macrolocale con volumi accessori di servizio sul retro.

Sono presenti le dotazioni impiantistiche generali: impianto elettrico, illuminazione di emergenza, trattamento aria in raffrescamento e riscaldamento, impianto idrico sanitario, con acqua calda sanitaria prodotta da boiler elettrico, collocato in bagno e sistema di scarico.

Sono altresì presenti alcuni presidi antincendio.

La consistenza commerciale dell’immobile - superfici desunte e calcolate dalle planimetrie catastali e dall’elaborato architettonico, riscontrate con quantificazioni a campione sul posto e valutate al lordo dei muri – è così articolata:

Negozio compresi servizi 140,60 mq

L’mmobile è al momento locato ancorché non utilizzato. Per esso è stato pattuito un canone di locazione, omnicomprensivo unitamente ad altri lotti, con valori più bassi rispetto a quanto definito da Agenzia delle Entrate (vedi tabella 1); esso è pari a 4,7 €/mq/mese + IVA, a cui corrispondono circa 9.840,00 €/anno + IVA.

Lotto 5 (sub 25): Negozio al piano terra posto nel nucleo commerciale centrale della struttura, attualmente libero ma che conserva ancora molti apprestamenti, anche a livello di arredo della attività precedentemente insediata.L’unità, di forma approssimativamente trapezioidale, è dotata di affaccio a doppia vetrina verso la galleria interna. Di fatto essa consta di un unico macrolocale con volumi accessori di servizio sul retro.

Sono presenti le dotazioni impiantistiche generali: impianto elettrico, illuminazione di emergenza, trattamento aria in raffrescamento e riscaldamento, impianto idrico sanitario e sistema di scarico. Non sono state esibite certificazioni in merito alle dotazioni impiantistiche, riferite alla presente unità immobiliare e/o al complesso.

La consistenza commerciale dell’immobile - superfici desunte e calcolate dalle planimetrie catastali e dall’elaborato architettonico, riscontrate con quantificazioni a campione sul posto e valutate al lordo dei muri – è così articolata:

Negozio compresi servizi 75.06 mq

L’mmobile è al momento locato ancorché non utilizzato. Per esso è stato pattuito un canone di locazione, omnicomprensivo unitamente ad altri lotti, con valori più bassi rispetto a quanto definito da Agenzia delle Entrate (vedi tabella 1); esso è pari a 4,7 €/mq/mese + IVA, a cui corrispondono circa 5.280,00 €/anno + IVA.

Lotto 6 (sub 27): Negozio al piano terra posto nel nucleo commerciale centrale della struttura, attualmente locato. Proprio l’operatività del negozio al momento del sopralluogo ha impedito la comoda visione di tutti i locali. L’unità, di forma approssimativamente rettangolare, è dotata di affaccio a doppia vetrina verso l’esterno ed a vetrina singola sulla galleria interna. Di fatto essa consta di un unico macrolocale con volumi accessori di servizio sul retro.

Sono presenti le dotazioni impiantistiche generali: impianto elettrico, illuminazione di emergenza, trattamento aria in raffrescamento e riscaldamento, impianto idrico sanitario e sistema di scarico.

La consistenza commerciale dell’immobile - superfici desunte e calcolate dalle planimetrie catastali e dall’elaborato architettonico, riscontrate con quantificazioni a campione sul posto e valutate al lordo dei muri – è così articolata:

Negozio compresi servizi 173,97 mq

L’immobile è al momento locato come affitto d’azienda con canone legato al fatturato dell’attività insediata. Per esso può essere però definito un canone di locazione, in conformità con i valori definiti da Agenzia delle Entrate (vedi tabella 1) e con i canoni vigenti, nel centro commerciale, per le unità di estensione minore, pari a 14,00 €/mq/mese, a cui corrispondono circa 29.100,00 €/anno.

Lotto 7 (sub 35 + sub 44 + sub 46 in quota millesimale) Spazio giochi (ludoteca) e bar adiacente, oltre a spazio comune centrale (ex punto cassa retaggio di una precedente organizzazione commerciale degli spazi). L’unità, di forma poligonale allungata, è dotata di affaccio a vetrine multiple sia verso l’esterno che sulla galleria interna. E’ possibile anche un accesso diretto al bar dall’esterno.

Lo spazio bar consta di zona per la preparazione dei prodotti da consumarsi e spazi di servizio accessori e di area, più ampia, per somministrazione all’utenza. La ludoteca si compone invece di un unico macrolocale con volumi accessori di servizio sul retro.

Sono presenti le dotazioni impiantistiche generali: impianto elettrico, illuminazione di

emergenza, trattamento aria in raffrescamento e riscaldamento, impianto idrico sanitario e sistema di scarico.

Lo spazio censito al sub 46 (vedi foto 68) era un ingresso comune – zona casse di una precedente configurazione commerciale degli spazi. Al momento è utilizzato come ingresso per il negozio di cui al sub 45 (lotto 9) mentre gli affacci verso lo spazio utilizzato a ludoteca, di cui al presente lotto, sono stati interclusi mediante saracinesche metalliche. Catastalmente l’area però risulta comune alle due unità.

La consistenza commerciale dell’immobile - superfici desunte e calcolate dalle planimetrie catastali e dall’elaborato architettonico, riscontrate con quantificazioni a campione sul posto e valutate al lordo dei muri – è così articolata:

Negozio compresi servizi +

Spazio censito al subalterno 46 (quota ½) 629,76 mq

L’mmobile è al momento locato. Per esso è stato pattuito un canone di locazione, omnicomprensivo (bar + ludoteca), con valori più bassi rispetto a quanto definito da Agenzia delle Entrate (vedi tabella 1); esso è pari a 4,6 €/mq/mese + IVA, a cui corrispondono 43.200,00 €/anno + IVA.

Lotto 8 (sub 40): Negozio al piano terra posto nel nucleo commerciale centrale della struttura, attualmente parzialmente locato. Pur essendo catastalmente un’unica unità, il negozio, in realtà, è stato suddiviso in due parti mediante apprestamenti semiprecari in cartongesso. Una metà è locata ed operativa, l’altra risulta sfitta, ancorché utilizzata come magazzino degli esercizi adiacenti.

L’unità, di forma approssimativamente rettangolare, è dotata di affacci su tre lati, a vetrine plurime, sia verso l’esterno che sulla galleria interna. Di fatto essa consta di un due ampi vani commerciali, ciascuno con i propri volumi accessori di servizio.

Sono presenti le dotazioni impiantistiche generali: impianto elettrico, illuminazione di emergenza, trattamento aria in raffrescamento e riscaldamento, impianto idrico sanitario e sistema di scarico.

La consistenza commerciale dell’immobile - superfici desunte e calcolate dalle planimetrie catastali e dall’elaborato architettonico, riscontrate con quantificazioni a campione sul posto e valutate al lordo dei muri – è così articolata:

Negozio parte operativa compresi servizi +

Negozio parte sfitta compresi servizi 325,31 mq

L’immobile è al momento locato come affitto d’azienda per metà della superficie con canone

legato al fatturato dell’attività insediata. L’altra metà di negozio è sfitta. Per esso può essere però definito un canone di locazione, in conformità con i valori definiti da Agenzia delle Entrate (vedi tabella 1) e con i canoni vigenti, nel centro commerciale, per le unità di estensione media, pari a 10,00 €/mq/mese, a cui corrispondono circa 39.000,00 €/anno.

Lotto 9 (sub 45 + sub 46 in quota millesimale) Negozio, oltre a spazio comune centrale (ex punto cassa retaggio di una precedente organizzazione commerciale degli spazi).

L’unità, di forma poligonale allungata, è dotata di affaccio a due vetrine verso l’esterno e ad una vetrina sulla galleria interna. L’accesso al negozio è ricavato nello spazio censito al sub 46, in realtà in comune con l’adiacente negozio di cui al lotto 7. Di fatto esso consta di un unico macrolocale con volumi accessori di servizio sul retro.

Sono presenti le dotazioni impiantistiche generali: impianto elettrico, illuminazione di emergenza, trattamento aria in raffrescamento e riscaldamento, impianto idrico sanitario con acqua calda sanitaria prodotta da boiler elettrico situato nel bagno e sistema di scarico.

La consistenza commerciale dell’immobile - superfici desunte e calcolate dalle planimetrie catastali e dall’elaborato architettonico, riscontrate con quantificazioni a campione sul posto e valutate al lordo dei muri – è così articolata:

Negozio compresi servizi +

Spazio censito al subalterno 46 (quota ½) 465,37 mq

L’immobile è al momento locato come affitto d’azienda con canone legato al fatturato dell’attività insediata. Per esso può essere però definito un canone di locazione, in conformità con i valori definiti da Agenzia delle Entrate (vedi tabella 1) e con i canoni vigenti, nel centro commerciale, per le unità di estensione media, pari a 10,00 €/mq/mese, a cui corrispondono circa 55.800,00 €/anno.

Lotto 10 (sub 53) Negozio adibito a farmacia, operativa al momento del sopralluogo.

L’unità, di forma poligonale, è dotata di affaccio a vetrine multiple verso l’esterno con possibilità anche di accesso diretto e ad una vetrina, anch’essa con accesso sulla galleria interna. Internamente abbiano una serie di spazi abbastanza articolata con la zona vendita e diversi locali di servizio, posti sia dietro il banco vendita che di fronte ad esso.

Sono presenti le dotazioni impiantistiche generali: impianto elettrico, illuminazione di emergenza, trattamento aria in raffrescamento e riscaldamento, impianto idrico sanitario con acqua calda sanitaria prodotta da boiler elettrico situato nel bagno e sistema di scarico.

La consistenza commerciale dell’immobile - superfici desunte e calcolate dalle planimetrie

catastali e dall’elaborato architettonico, riscontrate con quantificazioni a campione sul posto e valutate al lordo dei muri – è così articolata:

Negozio compresi servizi 224,21 mq

L’mmobile è al momento locato. Per esso è stato pattuito un canone di locazione, omnicomprensivo unitamente ad altri lotti, con valori in linea con quanto definito da Agenzia delle Entrate (vedi tabella 1); esso è pari a 14,1 €/mq/mese + IVA, a cui corrispondono 46.695,00 €/anno + IVA.

Lotto 11 (sub 54) Ambulatorio medico, di dimensioni ridotte, con accesso unicamente dall’esterno. Il locale è locato ed è risultato operativo al momento del sopralluogo.

L’unità, di forma poligonale, occupa come affaccio una vetrina, suddivisa in portoncino di ingresso in alluminio e vetro opaco e restante parte fissa, anch’essa in vetro antintrospezione. Internamente si hanno l’ambulatorio vero e proprio, la sala d’attesa, bagno e antibagno e locale doccia-ripostiglio. Le dimensioni di tutti i locali sono molto contenute.

Sono presenti le dotazioni impiantistiche generali: impianto elettrico, illuminazione di emergenza, trattamento aria in raffrescamento e riscaldamento, impianto idrico sanitario e sistema di scarico.

La consistenza commerciale dell’immobile - superfici desunte e calcolate dalle planimetrie catastali e dall’elaborato architettonico, riscontrate con quantificazioni a campione sul posto e valutate al lordo dei muri – è così articolata:

Ambulatorio compresi servizi, escluso cavedio 39,92 mq

L’mmobile è al momento locato. Per esso è stato pattuito un canone di locazione, omnicomprensivo unitamente ad altri lotti, con valori in linea con quanto definito da Agenzia delle Entrate (vedi tabella 1); esso è pari a 14,1 €/mq/mese + IVA, a cui corrispondono 8.305,00 €/anno + IVA.

Nel documento RELAZIONE TECNICO ESTIMATIVA (Privacy) (pagine 99-104)