• Non ci sono risultati.

A ( 1 ; 3 ) B (− 2 ; 4 ) C (− 4 ; − 6 ) D ( 3 ; − 5 ) 5 4 3 2 1

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2021

Condividi "A ( 1 ; 3 ) B (− 2 ; 4 ) C (− 4 ; − 6 ) D ( 3 ; − 5 ) 5 4 3 2 1"

Copied!
2
0
0

Testo completo

(1)

VERIFICA DI MATEMATICA – 2^D Liceo Linguistico – impostazione classica rispondere su un foglio protocollo da riconsegnare entro il giorno 2 aprile 2019

NOME E COGNOME _____________________________________________________________

1

Geometria

Dato il triangolo rettangolo ABC, con l'angolo retto in A, tracciare da un punto P dell'ipotenusa BC il segmento PH perpendicolare ad AB e il segmento PK perpendicolare ad AC.

H ∈AB ; K ∈AC

. Dimostrare che AHPK è un rettangolo. [esercizio 27 pag. G128]

2

Statistica

Considerare i seguenti valori: 12,17,19, 8, 21, 14, 19, 12, 13.

Calcolare la media aritmetica, il campo di variazione, lo scarto semplice medio e la deviazione standard. [esercizio 17 pag. alfa38]

3

Sistemi lineari

Un bibliotecario vuole disporre in ordine dei libri di storia sugli scaffali di una libreria. Se mette 8 libri su ogni scaffale ne rimane vuoto 1; se invece mette 6 libri su ogni scaffale, riempie la libreria ma gli rimangono fuori 2 libri. Quanti libri deve sistemare il bibliotecario?

4

Radicali

Semplificare la seguente espressione, descrivendo dettagliatamente i passaggi.

(1+ √ 2)

2

200+(3−5)(3+5)+(2+2)

3

5

Piano cartesiano

Disegnare nel piano cartesiano i punti seguenti. Poi calcolare le distanze AB e CD. Poi determinare le coordinate dei punti medi di BC e di AD.

A(1 ;3) B(−2 ; 4) C (−4 ;−6) D(3 ;−5)

Obiettivi: ripasso sugli argomenti di geometria (cap.G4); ripasso sugli argomenti di statistica (cap.”alfa”); riuscire a risolvere un sistema lineare (cap.13) non in forma standard; semplificare un'espressione con radicali utilizzando le varie proprietà (cap.14-15); disegnare correttamente i punti nel piano cartesiano, calcolare distanze e punti medi (cap.16)

Valutazione

Valutazione delle risposte.

2 punti: risposta corretta, soluzione migliore, buona proprietà di linguaggio, esposizione chiara, leggibile, originale.

1,8 punti: risposta corretta, soluzione migliore con qualche imperfezione di linguaggio e di esposizione o priva di originalità.

1,6 punti: risposta corretta, soluzione migliore ma senza una buona proprietà di linguaggio o senza una buona esposizione.

1,4 punti: risposta corretta ma non la soluzione migliore.

1,2 punti: risposta parziale, ma soddisfacente per almeno tre quarti delle richieste.

1 punto: risposta parziale, ma soddisfacente per almeno metà delle richieste.

0,8 punti: risposta parziale, ma soddisfacente per almeno un quarto delle richieste.

0,6 punti: risposta sbagliata, purché sensata e legata al contesto, ottenuta con lavoro e impegno.

0,4 punti: risposta sbagliata contenente errori particolarmente gravi, o eccessivamente incompleta, ottenuta con scarso impegno.

0,2 punti: risposta mancante, o insensata o del tutto slegata dal contesto.

I testi delle verifiche si possono anche scaricare all'indirizzo http:// www.lacella.it/profcecchi Nel BLOG http://dottorcecchi.blogspot.it si trovano preziosi consigli specifici per questa prova

Seguendo la pagina facebook https://www.facebook.com/profcecchi si possono avere notizie sugli aggiornamenti.

(2)

LAVORO A CASA settimana 19

Studiare il capitolo 16 del libro “Matematica.azzurro 2”

Memorizzare le seguenti osservazioni.

OSSERVAZIONE: RETTE E SISTEMI LINEARI

Due rette possono essere incidenti o parallele.

Se sono incidenti possiamo determinare le coordinate del punto di intersezione risolvendo un sistema lineare 2×2 costituito dalle equazioni delle due rette.

Se le rette sono parallele, il sistema lineare costituito dalle loro equazioni è impossibile.

(Può anche succedere che le due equazioni si riferiscano alla stessa retta, in tal caso il sistema risulterebbe indeterminato)

OSSERVAZIONE: RETTE E DISEQUAZIONI

Abbiamo detto che una retta di equazione a x+b y+c=0 è l'insieme dei punti del piano di coordinate tali che soddisfino tale equazione. Nel linguaggio simbolico:

r ={(x ; y ) ∣ a x +b y+c=0 } .

Lasciando da parte le rette verticali possiamo utilizzare l'equazione esplicita:

r={(x ; y ) ∣ y=m x+q}

Possiamo caratterizzare i punti “sopra” la retta con una disuguaglianza:

{(x ; y ) ∣ y>m x+q }

Analogamente possiamo caratterizzare i punti che stanno “sotto” la retta

{( x ; y ) ∣ y<m x+q }

Riferimenti

Documenti correlati

Si può dire che solo il 20 %, dei giovani, tra i 12 e i 19 anni, in Solofra, hanno conoscenza di tematiche di pace e relazioni interculturali positive, e

a- □ di trovarsi nelle seguenti condizioni di merito scolastico richieste dal bando: (autocertificare, nello spazio sottostante, le condizioni di merito indicate

34 (Norme per le nomine e designazioni di spettanza della Regione), sulla rispondenza dei requisiti in possesso dei candidati alla carica di componente del Consiglio di

Al Presidente dell’Assemblea legislativa Al Presidente della Giunta regionale Al Presidente del CAL Al Presidente del CREL Ai Presidenti dei Gruppi assembleari LORO SEDI

madrelingua inglese ottimo altre richieste massimo 25. anni bella presenza automunita

NELLA TERZA FINESTRA TROVERAI UN MAGNIFICO UNICORNO BIANCO?. 1° 2° 3°

L’obiettivo è collegare ogni isola con ponti orizzontali o verticali in modo che abbia un numero di ponti corrispondente al numero dato e si formi un percorso che colleghi

Si scriva una funzione che riceva come parametri una variabile p di tipo struct persona , un vettore vp di tipo struct persona e la dimensione n del vettore. La funzione