E L’Orgoglio di Arjuna L’Orgoglio di Arjuna

Nel documento E t e r n o A u r i g a (pagine 44-52)

rano I GIornI Della guerra del mahabharata. al termine del 9° giorno di guerra, arjuna tornò con Krishna dal campo di battaglia pieno d’eccitazione per la vittoria. In quel giorno, l’ego entrò nella sua mente ed egli considerò Krishna solo l’auriga del suo carro, e se stesso come l’artefice della vittoria. Krishna fermò il carro vicino alla tenda di arjuna e disse: “Cognato, scendi dal carro.”

Come avviene nella moderna prassi comune, in cui il conducente della vettura scende per primo e apre la portiera della macchina per consentire al proprietario di uscire da essa, arjuna voleva che Krishna osservasse la stessa garbata consuetudine e scendesse per primo.

Così replicò con orgoglio e impertinenza:

“Cognato, dovresti scendere tu per primo.” In risposta, Krishna gli disse:

“Cognato, scendi tu ed entra.” arjuna, tuttavia, replicò testardamente a Krishna:

“scendi tu per primo, e io scenderò solo dopo di ciò.” allora Krishna ordinò severamente ad arjuna: “no, no. tu devi scendere per primo.” In tal modo, per un po’, ci furono accese discussioni fra arjuna e Krishna, e, alla fine, arjuna scese a malincuore dal carro per paura di ciò che Krishna avrebbe potuto fare se non Gli avesse obbedito. Krishna, allora, gli ordinò di entrare. arjuna ne fu sorpreso e non capì perché Krishna gli stesse dando ordini tanto perentori. non appena arjuna fu dentro, Krishna saltò giù dal carro, che immediatamente fu avvolto dalle fiamme e ridotto in cenere.

Quando arjuna chiese a Krishna:

“Che cosa significa questo?” Krishna, sorridendo, gli rispose: “È la ragione per cui ti ho chiesto di scendere dal carro per primo, anche se non eri disposto a farlo.

nella battaglia di oggi, Bhishma ti ha attaccato con micidiali armi incendiarie.

allo scopo di proteggerti le ho schiacciate sotto i piedi. se fossi sceso prima di te, saresti bruciato assieme al carro.”

arjuna, pensando alle terribili conseguenze se non fosse sceso per primo dal carro, fu preso da grande pentimento. tale è il velo dell’illusione che cela la Divinità insita nell’uomo e gonfia il suo ego. riposta piena fiducia in Krishna, arjuna lo adorò con grande devozione. Il signore Krishna, quindi, fu sempre con lui e lo protesse. seguendo il suo comando, noi possiamo ottenere la grazia del signore.

T A I L A N D I A

Il 18 dicembre 2011, oltre 70 volontari sathya sai, comprendenti Giovani sathya sai e bambini sse, hanno visitato la Good shepherd sisters Home nell’ambito delle loro attività annuali natalizie di servizio.

la casa offre rifugio a circa 100 bambine bisognose e ad alcuni bimbi piccoli. I Giovani sathya sai hanno organizzato giochi per i bambini ed eseguito brani strumentali di canzoni natalizie. I bambini sse hanno eseguito canti di natale e quelli provenienti dalla Good shepherd sisters Home si sono uniti alle celebrazioni presentando numerose danze. I volontari sathya sai hanno servito ai bambini un suntuoso pranzo preparato in casa e distribuito alimenti di prima necessità come riso, zucchero, caffè, latte e biscotti.

Il 24 dicembre 2011, è stato celebrato il natale nel sai prasanthi Centre di Bangkok, a cui hanno partecipato circa 80 persone, tra cui 30 bambini. Il programma è cominciato con il canto dei veda, seguito

F I J I

al 16 al 28 ottoBre 2011, il dottor nandanachandran, Coordinatore sanitario nazionale, unità medica sai, australia, ha visitato, assieme a un’équipe medica, suva, nelle Fiji, per condurre l’annuale campo di neurochirurgia.

oltre 110 pazienti, compresi 24 bambini, hanno ricevuto amorevoli consulti neurologici gratuiti al Colonial War memorial Hospital. sono stati eseguiti tredici importanti interventi chirurgici per il trattamento di vari disturbi, compresi tumori cerebrali e ascessi. sono state anche eseguite laminectomie lombari e cerebrali.

a medici e infermieri del posto è stata offerta una formazione pratica dall’équipe medica in visita. Il dottor nandanachandran ha tenuto una conferenza al suva private Hospital parlando ai medici e allo staff. Il ministro della salute del Governo delle Fiji ha espresso apprezzamento per il lavoro svolto dall’équipe dei neurologi.

Nel campo di neurochirurgia a Surva, Fiji, sono state eseguite tredici importanti

operazioni.

I devoti Sai hanno giocato con gli ospiti di una casa per bambini bisognosi e servito

loro cibo.

D

medici professionisti e consulenti che hanno condiviso la felicità e la gioia che hanno vissuto durante l’attuazione delle linee guida sull’assistenza sanitaria di Bhagavan nei loro quotidiani compiti professionali. Durante la sessione pomeridiana, è stato chiesto a tutti i delegati di utilizzare l’opportunità di servire presso le Istituzioni mediche sathya sai di puttaparthi e Whitefield, India. È stata fornita una presentazione dettagliata sui campi medici sai internazionali, seguita dalla condivisione di toccanti esperienze della Grazia e l’amore di Bhagavan, che aveva operato guarigioni miracolose e trasformazioni anche in parti remote del mondo. la Conferenza si è conclusa con uno stimolante discorso del dottor narendranath reddy, presidente del Comitato medico Internazionale sri sathya sai e presidente del prasanthi Council, attraverso un collegamento video in diretta. Il dottor reddy ha affermato che la missione di assistenza sanitaria mondiale di Bhagavan continuerà a portare avanti, con entusiasmo e vigore immutati, il suo Divino messaggio d’amore universale.

Ha anche parlato dei numerosi progetti sanitari di servizio in corso in diversi paesi del mondo, condotti sui princìpi della sanità Ideale sai. In tale occasione, è stato distribuito un libello dal titolo

“sperimentare la vicinanza attraverso l’assistenza sanitaria”.

dai Bhajan e canti natalizi. I bambini sse erano elettrizzati ad avere la visita di Babbo natale, che ha distribuito doni.

l’oratore principale, sri s.s. naganand, Fiduciario dello sri sathya sai Central trust, ha tenuto uno stimolante discorso, condividendo l’amore di Bhagavan e dei suoi Insegnamenti. Il Centro sathya sai di rajdamnern, a Bangkok, ha celebrato il natale, il 25 dicembre 2011, con circa 30 bambini, provenienti dai vicini quartieri poveri, che hanno preso parte alle celebrazioni. I giovani sathya sai hanno organizzato giochi per i bambini e distribuito premi. la provincia di rayong è situata sulla costa a circa 200 chilometri a sud-est di Bangkok. l’11 settembre 2011, gli insegnanti e i bambini della scuola sathya sai, assieme a oltre 50 volontari sathya sai provenienti da rayong e Bangkok, hanno partecipato al progetto di servizio di pulizia della spiaggia.

R E G N O U N I T O

Circa 150 medici professionisti hanno partecipato alla prima Conferenza sull’assistenza sanitaria Ideale sai in Gran Bretagna, tenutasi il 17 settembre 2011 presso la Henley Business school, università di reading. la conferenza è stata inaugurata con una preghiera che invocava le benedizioni di Bhagavan.

nel suo discorso di benvenuto, il dottor puvanachandra, Consulente oftalmico, ha messo in luce l’enfasi posta da Bhagavan sull’importanza di praticare i princìpi di assistenza sanitaria Ideale sai nella propria vita personale e professionale.

Il suo discorso è stato seguito da sette brevi presentazioni da parte di esperti

Uno spaccato dei partecipanti alla Prima Conferenza sull’Assistenza Sanitaria Ideale

Sai

U. S. A.

I devoti sathya sai, provenienti da tutte le 10 regioni del paese, composte da oltre 200 Centri sathya sai, hanno festeggiato l’86° Compleanno di Bhagavan. alcune delle celebrazioni si sono svolte su base regionale con oltre 750 devoti sathya sai, mentre altri partecipanti hanno celebrato individualmente nei propri Centri sathya sai.

Gli auditorium, con altari finemente decorati, sono stati riempiti fino alla capienza massima dai devoti che hanno partecipato alle celebrazioni. I programmi, in generale, includevano il canto dei veda, preghiere a Bhagavan, stimolanti presentazioni e conferenze sui suoi Insegnamenti e la condivisione di esperienze e del suo amore Divino da parte dei devoti, compresi i bambini sse, i Giovani sathya sai e gli ex studenti delle Istituzioni. nell’ambito delle celebrazioni, i devoti hanno condiviso l’amore Divino di Bhagavan con la comunità attraverso una serie di entusiasmanti progetti di servizio che comprendeva vari servizi offerti ai bisognosi, come preparare e servire pasti sontuosi, distribuire prodotti alimentari non deperibili, cappotti, sciarpe di lana, cuscini, coperte, lenzuola, sciarpe e cappelli di lana fatti a mano, scarpe,

abbigliamento, prodotti per la pulizia, pannolini e biberon, regali negli ospedali, oltre a compiere visite in case di cura, offrire tagli gratuiti di capelli, somministrare vaccini antinfluenzali, distribuire farmaci da banco, fornire controlli sulla salute fisica, e condurre attività di rimboschimento e campagne di donazione. sono anche state intraprese con entusiasmo iniziative di salute ambientale che incoraggiano il risparmio energetico, il compostaggio di biodegradabili e la pratica dei valori umani nelle questioni ambientali.

la città di oxnard, a circa 100 km a nord-ovest di los angeles, è un importante centro agricolo che si distingue per la produzione di fragole e fagioli lima (una varietà di fagioli – n.d.t.). una significativa popolazione di braccianti agricoli, e altri in questa area, hanno livelli di reddito molto al di sotto della quantificata soglia di povertà. Il 16 ottobre 2011, è stato organizzato a oxnard, con oltre 60 professionisti medici rappresentanti 10 specialità mediche e circa 200 volontari che hanno reso amorevole servizio a oltre 660 persone bisognose, l’annuale campo medico gratuito di controllo odontoiatrico e della vista, con relativa distribuzione di cibo.

Devoti partecipanti alle celebrazioni dell’86°

Compleanno di Bhagavan.

A Oxnard, sono stati offerti amorevoli servizi medici a oltre 660 persone bisognose.

I controlli medici hanno riguardato oltre 100 mammografie e pap test, e più di 450 esami del sangue. I servizi medici, offerti a tutti coloro che sono giunti per avere assistenza, comprendevano consulti in medicina interna, pediatria, servizi di medicina specialistica, servizi odontoiatrici e della vista, assistenza psicologica ed educazione alimentare. la lions Club Friends in sight ha distribuito oltre 360 paia di occhiali da vista e a più di 425 famiglie sono stati distribuiti generi alimentari. ogni famiglia ha ricevuto circa 11 kg di prodotti alimentari non deperibili, tra cui riso, fagioli, zucchero, farina, olio e cereali. le persone che hanno partecipato al campo sono state soddisfatte dei servizi e hanno espresso la loro gratitudine. una donna di 56 anni, esprimendo la gratitudine per gli amorevoli servizi resi al campo, ha commentato: “la razza non ha importanza, la religione non ha importanza, il colore non ha importanza.

siamo una sola famiglia.”

F R A N C I A

Da due decenni, vengono periodicamente organizzati seminari sull’educazione sathya sai ai valori umani (sseHv). nei mesi di maggio e ottobre 2011, sono stati condotti due seminari a cui hanno partecipato oltre 60 persone provenienti da Belgio, olanda, svizzera e Francia. Ha preso parte al seminario un gruppo di insegnanti dell’Istituto di educazione sathya sai, europa del sud (Isse-se) e dell’Istituto europeo di educazione sathya sai (esse). Gli argomenti discussi comprendevano “Gli Insegnanti quali esempi del programma ai valori umani”, “unità di testa, Cuore e mani (3Hv)”, “tetto ai Desideri”, “unità delle Fedi” e “servizio Disinteressato attraverso l’offerta di servizio ai Bisognosi”.

G E R M A N I A

Il 23 novembre 2011, si è svolto, nel municipio di magonza, un incontro pubblico per celebrare l’86° Compleanno di Bhagavan. In tale occasione, si è svolta una conferenza di due ore su “sathya sai Baba: vita, Insegnamenti e opere”.

Il programma disposto

dall’organizzazione sathya sai Baba tedesca, in collaborazione con la locale sezione della società Indo-Germanica, includeva un viaggio musicale attraverso le religioni del mondo e un breve discorso di un ex studente della scuola di Bhagavan.

al termine, è stato presentato il film “le sue opere”. tutti i delegati hanno apprezzato il programma, come pure l’esposizione della letteratura e degli altri mezzi d’informazione da parte del Centro tedesco libri sathya sai.

O L A N D A

Il 19 novembre 2011, si sono svolte le celebrazioni dell’86° Compleanno di

“Un Viaggio Musicale Attraverso le Religioni del Mondo” ha fatto parte delle celebrazioni dell’86° Compleanno

di Bhagavan tenutesi a Magonza, Germania.

A R A B I A S A U D I T A

Il 23 novembre e l’8 dicembre 2011, sono state organizzate le celebrazioni del Compleanno di Bhagavan. Il 23 novembre, circa 60 persone hanno partecipato alle celebrazioni che si sono svolte al Centro sai di riyadh. le procedure comprendevano il canto dello sri rudram, una speciale sessione di Bhajan, un canto di Compleanno e il taglio della torta. l’8 dicembre, sono state organizzate speciali celebrazioni in una villa alla periferia di riyadh, a cui hanno partecipato circa 150 persone.

Bhagavan nella città di Houten, a cui hanno partecipato circa 400 devoti. le celebrazioni comprendevano recitazione dei veda, canto devozionale e il Coro nazionale sai oltre alla condivisione dei devoti delle proprie esperienze divine.

molti devoti, fra cui i Giovani sathya sai, hanno reso amorevole servizio nell’organizzazione di questa festa. I devoti, provenienti da ogni parte del paese, si sono radunati per offrire assieme amore e devozione a Bhagavan.

B E L G I O

Il 27 novembre 2011, nella città di overijse, hanno avuto luogo le celebrazioni del Compleanno di Bhagavan. le procedure sono cominciate con la lettura di un messaggio che Charles penn ricevette da Bhagavan nel 1979, seguito dal canto di esaltanti Bhajan da parte di tutti i devoti e da un Circolo di studio incentrato sull’autoindagine e la condivisione. Il Coro sai Belga ha presentato 18 canzoni, compresa una versione adattata di una famosa opera lirica del compositore italiano Giuseppe verdi, ribattezzata “Baba nabucco”.

l’atmosfera colma di pace ha rispecchiato l’amore e l’unità provate durante tutte le celebrazioni.

Il 19 novembre 2011 è stato celebrato a Houten l’86° Compleanno di Bhagavan.

Le celebrazioni del Compleanno di Bhagavan tenutesi nella città di Overijse.

Devoti partecipanti a Riyadh alle celebrazioni dell’86° Compleanno.

Haryana e Chandigarh - Il primo Convegno dei Giovani sai, organizzato congiuntamente dalle organizzazioni sri sathya sai seva del punjab, e di Haryana e Chandigarh, si è svolto il 4 e 5 febbraio 2012 a shahbad markanda, distretto di Kurukshetra, Haryana. vi hanno partecipato oltre 1000 persone, tra cui 545 delegati dei Giovani (290 ragazzi e 255 ragazze ). Il Convegno è stato preceduto da una grandiosa processione che è passata attraverso i bazar e le strade della città dalle 11 alle 14 del 4 febbraio.

oltre a delegati e devoti, hanno partecipato a questo raduno gli studenti di varie scuole e college. vi erano una portantina con la fotografia di shirdi sai Baba e un carro con quella di Bhagavan sri sathya sai Baba. Durante il raduno, i delegati e gli studenti, che portavano cartelli di motti di Bhagavan, hanno cantato melodiosi Bhajan e recitato inni vedici.

Gli abitanti della città hanno accolto con entusiasmo la manifestazione e offerto, in vari punti, un rinfresco ai partecipanti.

Durante questi due giorni, hanno parlato ai delegati otto eminenti oratori, tra cui sri K.

anil Kumar, membro del corpo insegnante Il palco delle celebrazioni comprendeva

una riproduzione del maha samadhi di Bhagavan. Il programma è iniziato con una danza d’invocazione, seguita dalla toccante esecuzione di canti devozionali multi religiosi. esso ha proposto l’Insegnamento di Bhagavan, secondo cui Dio è tutti i nomi e tutte le forme, una recita dei devoti, compresi i bambini dell’educazione spirituale sai (sse), intitolata “l’uno nei molti”, e si è concluso con un’offerta musicale dei bambini al maha samadhi, seguita dal mangal arati.

– Organizzazione Internazionale Sri Sathya Sai

I N D I A

Andhra Pradesh – Il 2 febbraio 2012, nel villaggio di Karrikedu, con l’aiuto dei giovani del luogo, i volontari seva Dal del samithi di nellore hanno pulito un pozzo abbandonato, disinfettandolo, rimuovendo accuratamente lo sporco e rendendolo regolarmente utilizzabile dagli abitanti del villaggio.

Il 26 febbraio 2012, a Kamalapuram, l’organizzazione sai del distretto di Kadapa ha iniziato servizi sanitari itineranti. Cominciando con esami di controllo prenatale e visite specialistiche odontoiatriche, l’unità medica mobile ha esaminato 78 pazienti odontoiatrici, fornendo loro medicine, e ha esaminato 10 donne in gravidanza distribuendo loro medicinali, per la durata di un mese di cura, contenenti ferro, calcio, vitamine del complesso B ecc.

Il presidente dello stato, sri s.G.

Chalam, ha inaugurato, il 4 marzo 2012, due nuovi mandir sai, uno a Gajuwaka, e l’altro a rukminipuram nel distretto di visakhapatnam.

I delegati e i devoti partecipanti ai dibattiti del Primo Convegno dei Giovani Sai di

Punjab, Haryana e Chandigarh.

dell’Istituto d’Istruzione superiore sri sathya sai, sri ashok Yadav, Direttore Generale dell’agricoltura dell’Haryana e smt. anu sachdeva di Indore, madhya pradesh. oltre a tali illuminanti dibattiti, si è tenuto un Bhajan sandhya (una serata di Bhajan) e un programma culturale dei Giovani sai. nel corso dei dibattiti, i Coordinatori dei Giovani degli stati partecipanti hanno presentato dei rapporti sulle attività delle loro rispettive ali Giovani e, a conclusione del convegno, sono state approvate numerose risoluzioni.

Odisha – la 36° Conferenza dell’organizzazione sathya sai dello stato dell’odisha si è svolta al sai sreenivas mandap, Bolangir, in un’atmosfera d’amore, devozione e disciplina. Complessivamente, hanno partecipato entusiasticamente ai dibattiti 1830 delegati di tutto l’odisha (1357 uomini e 473 donne).

una grandiosa manifestazione, con Bhagavan posto su un carro splendidamente decorato, è stata portata per la città tra il canto di Bhajan e di inni vedici.

sono stati presentati, rispettivamente dagli studenti Bal vikas e dal gruppo sai symphony dello stato, programmi culturali e canti devozionali. Il fulcro della

Conferenza sono stati gli 11 importanti temi scelti per discussioni di gruppo. le opinioni espresse nei dibattiti sono state prese in seria considerazione dall’organizzazione perché facciano parte delle risoluzioni della conferenza di stato.

Tamil Nadu – Il 25 dicembre 2011, si sono svolte a salem le prime gare a livello statale del tamil nadu per gli studenti Bal vikas riguardanti racconto di storie, dizione, canto dei veda, canto dei Bhajan, canto di gruppo, musica strumentale ecc. vi hanno partecipato oltre 450 studenti Bal vikas provenienti da tutto lo stato. più di 800 insegnanti Bal vikas e oltre 300 volontari seva Dal hanno contribuito a organizzare l’evento. C’erano 72 giudici che hanno valutato le prestazioni degli studenti e selezionato i vincitori. I Giovani sai di salem hanno utilizzato efficacemente la conoscenza tecnologica del software per svolgere agevolmente l’intero programma.

Gli sforzi di tutta la squadra sono stati coronati da copiose benedizioni di swami sotto forma di vibhuti materializzatasi sulla fotografia di swami posta all’ingresso del luogo della gara.

Bengala Occidentale – nell’ambito delle celebrazioni dell’86° Compleanno di Bhagavan i volontari seva Dal hanno preparato 50 zanzariere che sono state distribuite nei villaggi ai destinatari del programma nazionale sri sathya sai di narayana seva al fine di combattere la malaria e altre malattie trasmesse dalle zanzare.

Uno spaccato dei partecipanti alla 36°

Conferenza dell’Organizzazione Sri Sathya Sai dello Stato dell’Odisha.

Per realizzare il Divino, l’Amore è il

sentiero più semplice. Proprio come si

può vedere la luna solo con la sua luce,

Dio, che è l’Incarnazione dell’Amore,

può essere raggiunto solo attraverso

Nel documento E t e r n o A u r i g a (pagine 44-52)