• Non ci sono risultati.

Introduzione alle onde

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2021

Condividi "Introduzione alle onde"

Copied!
16
0
0

Testo completo

(1)

Introduzione alle onde

Prof. Daniele Ippolito

Liceo Scientifico “Amedeo di Savoia” di Pistoia

(2)

Cos'è un'onda?

Un'onda è una perturbazione propagata nello spazio.

(3)

Classificazione in base alla perturbazione e al mezzo di propagazione

1) Onde meccaniche

Seguono le leggi di Newton e si propagano attraverso un mezzo materiale, di cui sfruttano le proprietà elastiche.

Onde marine Onde elastiche

(4)

Onde sonore Onde sismiche

(5)

2) Onde elettromagnetiche

Si propagano anche nel vuoto, dove viaggiano alla velocità della luce c.

Onde luminose Onde radio

(6)

3) Onde di materia

Louis De Broglie scoprì nel 1924 che tutte le particelle fondamentali (elettroni, protoni, neutroni, ecc.) si muovono come onde.

(7)

Classificazione in base alla direzione delle vibrazioni

1) Onde trasversali

Le vibrazioni sono perpendicolari alla direzione di propagazione.

Esempi:

onde

elettromagnetiche onde sismiche secondarie

onde in una corda oscillante

(8)

2) Onde longitudinali

Le vibrazioni sono parallele alla direzione di propagazione.

Esempi:

onde sonore onde sismiche primarie

onde elastiche di pressione

(9)

Classificazione in base alla forma dell'onda

Un fronte d'onda è un insieme di punti di un'onda che, allo stesso istante, hanno lo stesso spostamento rispetto alla posizione di equilibrio.

In un mezzo omogeneo e isotropo, la direzione di propagazione di un'onda è perpendicolare rispetto ai suoi fronti d'onda.

(10)

La forma dei fronti d'onda dipende dalla perturbazione e dalla geometria del mezzo in cui si propaga.

1) Onde sferiche

È la forma delle onde sonore o di quelle luminose.

A grande distanza dalla sorgente, i fronti d'onda si possono approssimare come piani.

(11)

2) Onde circolari

Sono onde che si possono ottenere, ad esempio, facendo cadere gocce d'acqua in una vasca.

(12)

3) Onde piane

Si possono ottenere, ad esempio, facendo cadere un'asta rigida in una vasca.

(13)

Onde periodiche

Sono onde in cui i punti del mezzo in cui l'onda si propaga si muovono di moto periodico. In genere, si ha un'onda periodica quando la perturbazione è periodica.

In particolare, se i punti del mezzo si muovono di moto armonico attorno alla posizione di equilibrio, abbiamo un'onda armonica.

(14)

Caratteristiche di un'onda periodica

fotografia dell'onda in un istante fissato

La lunghezza d’onda (λ) è la distanza tra due fronti d'onda consecutivi, ad esempio tra due creste consecutive.

(15)

andamento delle vibrazioni di un punto fissato

L’ampiezza (A) dell’onda è lo spostamento massimo dalla posizione d’equilibrio di un punto del mezzo in cui si propaga l’onda.

Il periodo (T) è l’intervallo di tempo in cui viene compiuta un’oscillazione completa.

Il periodo e la frequenza (f) sono legati dalla relazione:

(16)

Equazione di un'onda armonica che si propaga nel verso positivo delle x:

y (x,t) = A sen (kx – ωt)

k è il numero d'onda angolare ω è la pulsazione

y (x,0) = A sen(kx) y (0,t) = - A sen (ωt)

Riferimenti

Documenti correlati

Per quanto riguarda la gravidanza, anche in questo caso la presenza di fibromi può essere causa di complicanze in base al numero, al volume e alla sede di localizzazione..

L'événement, qui vise à promouvoir les résultats de la collaboration transfrontalière entre la France et l'Italie dans le domaine de l'innovation et de la

LISTA ONDA POPOLARE.. Candidato

“La sismologia non sa dire quando, ma sa dire DOVE avverranno terremoti rovinosi, e sa pure graduare la sismicità delle diverse. province italiane, quindi saprebbe indicare al

La mobilità ciclabile gioca un ruolo fondamentale nella riduzione del traffico cittadino e del conseguente inquinamento: occorre per questo incentivarla, anche alla luce della

[r]

[r]

[r]