• Non ci sono risultati.

Esercizio 1 Utilizzando un amplificatore operazionale con alimentazione duale

N/A
N/A
Protected

Academic year: 2021

Condividi "Esercizio 1 Utilizzando un amplificatore operazionale con alimentazione duale"

Copied!
2
0
0

Testo completo

(1)

1

Esercizio 1

Utilizzando un amplificatore operazionale con alimentazione duale ±15𝑉, realizzare un multivibratore astabile che fornisca un’onda quadra di ampiezza ±5𝑉, frequenza 𝑓 = 2𝑘𝐻𝑧 e duty cycle 𝛿 = 80%. Successivamente modificare il circuito in modo che l’onda quadra sia compresa tra 0 e 5V.

Svolgimento

Possiamo usare un multivibratore astabile con trigger di Schmitt invertente. Per variare il duty cycle dobbiamo aggiungere le due resistenze R

3

ed R

4

ed i due diodi D

1

e D

2

.

Figura 1 Il multivibratore astabile con duty cycle diverso da 50% e uscita limitata in ampiezza.

Quando l’uscita del trigger (nodo A) vale +V

SAT

il diodo D

1

conduce e il diodo D

2

è interdetto e il condensatore si carica attraverso la resistenza R

3

con costante di tempo R

3

C.

Quando l’uscita del trigger (nodo A) vale -V

SAT

il diodo D

2

conduce e il diodo D

1

è interdetto e il condensatore si scarica attraverso la resistenza R

4

con costante di tempo R

4

C.

I due diodi zener servono per limitare l’ampiezza dell’onda quadra in uscita a ±5𝑉 come richiesto ed entrambi hanno V

Z

=5V. La resistenza R

Z

limita la corrente nei diodi zener.

Per cominciare scegliamo il valore delle resistenze R

1

ed R

2

. Dopo aver consultato il datasheet dell’amplificatore operazionale scelto, per non complicarci inutilmente la vita le scegliamo entrambe di 100kΩ.

Adesso dobbiamo scegliere il condensatore e le due resistenze R

3

ed R

4

. Sia T

1

l’intervallo di tempo durante il quale il condensatore si carica. Possiamo scrivere:

𝑇

1

= 𝑅

3

𝐶 ln 1 + 𝛽 1 − 𝛽 dove:

𝛽 = 𝑅

2

𝑅

1

+ 𝑅

2

= 100

100 + 100 = 0.5 sostituendo:

𝑇

1

= 𝑅

3

𝐶 ln 1.5

0.5 = 𝑅

3

𝐶 ln 3

(2)

2

Ripetendo gli stessi calcoli per l’intervallo di tempo durante il quale il condensatore si scarica possiamo scrivere:

𝑇

2

= 𝑅

4

𝐶 ln 1.5

0.5 = 𝑅

4

𝐶 ln 3

Ora scegliamo il condensatore C=10nF. Il periodo del segnale in uscita è dato da:

𝑇 = 1

𝑓 = 1

2000 = 5 ∙ 10

−4

𝑠 = 500μ𝑠 deve essere 𝛿 = 80%. Quindi l’onda quadra deve trovarsi a livello alto per:

𝑇

1

= 0.8 ∙ 500μ𝑠 = 400μ𝑠 dalla relazione:

𝑇

1

= 𝑅

3

𝐶 ln 3 = 400μ𝑠 si ricava:

𝑅

3

= 𝑇

1

𝐶 ln 3 = 4 ∙ 10

−4

10

−8

ln 3 = 36.4𝑘Ω L’onda quadra deve trovarsi a livello basso per:

𝑇

2

= 0.2 ∙ 500μ𝑠 = 200μ𝑠 dalla relazione:

𝑇

2

= 𝑅

4

𝐶 ln 3 = 100μ𝑠 si ricava:

𝑅

4

= 𝑇

2

𝐶 ln 3 = 10

−4

10

−8

ln 3 = 9.1𝑘Ω

Per limitare la corrente nei diodi zener scegliamo la resistenza R

Z

. Dal datasheet leggiamo che la corrente nei diodi non deve superare 8mA. Considerando che su R

Z

può esserci una tensione di 10V (V

SAT

-V

O

) possiamo scegliere R

Z

=1.2kΩ.

Per limitare la tensione in uscita tra 0 e 5V è sufficiente togliere il diodo zener D

Z1

. Questo file può essere scaricato gratuitamente. Se pubblicato citare la fonte.

Matilde Consales

Riferimenti

Documenti correlati

Pertanto, nella definizione della banda passan- te di un amplificatore con CFA, può essere opportuno tenere conto, in funzione del gua- dagno desiderato, della diminuzione della

Il multivibratore astabile, ovvero a oscillazione libera, è un circuito che presenta una uscita che commuta tra due stati quasi stabili in maniera ripetitiva e con una frequenza f O

La tensione V + al morsetto non invertente, dato che l’operazionale non assorbe corrente, può essere determinata col principio di sovrapposizione degli effetti facendo

[r]

[r]

Il problema massimizza il guadagno medio in un processo markoviano di decisione ad

Ad esempio, un oscilloscopio con una frequenza di taglio superio- re di 100 M Hz, determinata dalla combinazione delle molteplici frequenze di taglio presenti nel canale

Misurare le impedenze di ingresso e di uscita agli estremi ed al centro della banda passante (chiudendo l’amplificatore su una resistenza di carico da 50Ω il segnale di uscita si