AGNOLETTO, A., Religione popolare, folklore e magia nei documenti borromaici, in San Carlo e il suo tempo. Atti del convegno internazionale nel IV centenario della morte (Milano, 21-26 maggio 1984), Roma 1986, II, pp. 868-888.

ALESSI, G., Le riforme di polizia nell’Italia del Settecento: Granducato di Toscana e Regno di Napoli, in Istituzioni e società in Toscana nell' età moderna, Firenze, 1994, pp. 404-425.

AL SABBAGH, L., SANTARELLI, D., SCHWEDT, H.H., WEBER, D., I giudici della fede. L’Inquisizione romana e i suoi tribunali in età moderna, Firenze 2017.

ANDERSON, C.C., The Material Culture of Domestic Religion in Early Modern Florence, c. 1480-1650, York 2007.

ANGIOLINI, F., Le bande medicee tra “ordine” e “disordine”, in Corpi armati e ordine pubblico in Italia (XVI-XIX sec.), a cura di L. Antonierlli, C. DONATI, Soveria Mannelli 2003, pp. 9-47.

ARALDI, L., L’Italia nobile, Venezia 1722.

BARBAGLI, M., Comprare piacere. Sessualità e amore venale dal Medioevo a oggi, Bologna 2020.

BARBIERATO, F., Nella stanza dei circoli. Clavicula Salomonis e libri di magia a Venezia nei secoli XVII e XVIII, Milano 2002.

BARBIERATO, F., The inquisitor in the hat shop: inquisition, forbidden books and unbelief in early modern Venice, Ashgate 2012.

BERTI, L., Il principe dello studiolo, Firenze 1967.

BONDIELLI, D., Inventario del fondo del Tribunale dell’Inquisizione pisana (1574- 1628), tesi di laurea, Università degli studi di Pisa, rel. L. Carratori, a. a. 1995-96.

BONOMO, G., La caccia alle streghe, Palermo 1985. BONARA, E., La Controriforma, Roma-Bari 2020.

BRACKETT, J.R., Criminal justice and crime in late Renaissance Florence, 1537-1609, Cambridge 1992.

CANOSA, R., COLONNELLO, I., Storia della prostituzione in Italia. Dal Quattrocento alla fine del Settecento, Roma 2000.

CARDINI, F., Il breve (secoli XIV-XV): tipologia e funzione, in La ricerca folklorica. Contributi allo studio della cultura delle classi popolari, V (1982).

CAVARZERE, M., La prassi della censura nell'Italia del Seicento. Tra repressione e mediazione, Roma 2001.

COHN, N., I demoni dentro. Le origini del sabba e la grande caccia alle streghe, Milano 1994.

COLOMBO, G., Notizie e documenti inediti sulla vita di M. Giovanni Francesco Bonomi, Vescovo di Vercelli, «Miscellanea di Storia Italiana», XVIII (1879).

CORCIONI, G., «Batezare un pezzo di calamita bianca et una pietra rossa di Topacio». Deposizioni di Nicolò Marmiglion e Pietro Rota all’Inquisizione di Venezia (Verona 2017).

D’ONOFRIO, S., La vergine e lo sposo legato, «Quaderni Storici», XXV (1990), pp. 859-868.

DE ANGELIS, V., Le streghe son tornate, Milano 2003.

DEL COL, A., L’inquisizione in Italia. Dal XII al XXI secolo, Milano 2006.

DEL COL, A., Note d’archivio sull’Inquisizione e il perseguimento della magia a Fusea- Tolmezzo, in Per Furio. Studi in onore di Furio Bianco, (a c. di) A. Fornasin e C. Povolo, Udine 2014.

DELLA PIETRA, K. F.,Stregoneria e possessione diabolica a Maniago, Frisanco, Andreis, Barcis e Spilimbergo tra 1625 e 1663, tesi di laurea, Università di Trieste, rel. A. Del Col, a. a. 1996-1997.

DE MONTAIGNE, M., L’Italia alla fine del secolo XVI, trad. italiana di A. D’Ancona, Lapi, Città di Castello 1889.

DI SIMPLICIO, O., Autunno della stregoneria. Maleficio e magia nell’Italia moderna, Bologna 2005.

DI SIMPLICIO, O., Luxuria. Eros e violenza nel Seicento, Roma 2011.

Dizionario della lingua italiana, Padova 1828.

EDIGATI, D., Gli occhi del Granduca. Tecniche inquisitorie e arbitrio giudiziale tra stylus curie e usus commune nella Toscana seicentesca, Pisa 2009.

FASANO GUARINI, E., Potere centrale e comunità soggette nel Granducato di Cosimo I, «Rivista storica italiana», LXXXIX (1977), pp. 490-538.

FASANO GUARINI, E., Considerazioni su giustizia, Stato e società nel Ducato di Toscana del Cinquecento, in Florence and Venice: comparisons and relations, Firenze 1979, II, pp. 135-168.

FASANO GUARINI, E., Gli “ordini di polizia” nell’Italia del ‘500: il caso toscano, in Policey. Im Europa der Frühen Neuzeit, a cura di M. Stolleis, Frankfurt am Main 1996, pp. 55-95.

FRAGNITO, G.,“In questo vasto mare de libri prohibiti et sospesi tra tanti scogli di varietà et controversie”: la censura ecclesiastica tra la fine del Cinquecento e i primi del Seicento, in Censura ecclesiastica e cultura politica in Italia tra Cinquecento e Seicento, a cura di C. Stango, Firenze 2001, pp. 1-35.

FRAGNITO, G., Le letture ‘sospette’: prospettive di ricerca sui controlli ecclesiastici, in Lectura y Culpa en el siglo XVI/Reading and Guilt in the 16th Century, Atti del Convegno di Cogolla (Spagna), 6-7 marzo 2009, a cura di M.J. Vega, I. Nakládová Bellaterra, Barcelona 2012, pp. 19-44.

FRAZER, J., The Golden Bough, New York and London 1901. FUMI, L., Usi e costumi lucchesi, Lucca 1907.

GALEOTTI, L., L’archivio centrale di Stato nelle sue relazioni con gli studi storici, «Archivio Storico Italiano», II/2 (1855), pp. 63-115.

GALLUZZI, R.J., Istoria del granducato di Toscana sotto il governo della Casa Medici, Firenze 1781.

GARBARI, F., TONGIORGI TOMASI, L., TOSI, A., Giardino dei semplici. L’Orto botanico di Pisa dal XVI al XX secolo, Pisa 1991.

C. GHIRLANDINI, La “‘ncantatrice a Travale”. Un processo per maleficium nella diocesi di Volterra (1423), «Rassegna Volterrana», LXXVIII (2001), pp. 33-72.

GINZBURG, C., Storia notturna. Una decifrazione del sabba, Torino 1989.

GRECO, G., Chiesa locale e clero secolare a Pisa nell’età della Controriforma, in Ricerche di Storia moderna, III, Pisa 1984.

GRECO, G., Il cappello di Santa Bona. Note sulla cultura folklorica pisana nell’età della controriforma, «Ricerche storiche», XXII (1992), pp. 21-62.

GRECO, G., Tribunali e giustizia della Chiesa nella Toscana moderna, in La documentazione degli organi giudiziari nell’Italia tardo-medievale e moderna. Atti del convegno di studi Siena (Archivio di Stato, 15-17 settembre 2008), Roma 2012, pp. 950- 1073.

GRECO, G., Pisa nella monarchia delle acque. Il contesto e la metodologia della ricerca,

in M. Gasperini, G. Greco, M. Noferi, S. Taglialagamba, Il Principe, la città, l’acqua. L’acquedotto mediceo di Pisa, Pisa 2015, pp. 1-19.

GUARINI, E.F., Potere centrale e comunità soggette nel Granducato di Cosimo I, «Rivista storica italiana», LXXXIX (1977).

INFELISE, M., I libri proibiti. Da Gutenberg all'Encyclopédie, Roma-Bari 1999.

JEMOLO, C., Il matrimonio nel diritto canonico. Dal Concilio di Trento al Codice del 1917, Bologna 1993.

KRÄMER, K., SPRENGER, J., Il martello delle streghe, Venezia 1977.

LEVACK, B.P. La caccia alle streghe in Europa agli inizi dell’Età moderna, Roma-Bari 1987.

LOMBARDI, D., Storia del matrimonio. Dal Medioevo a oggi, Bologna 2008.

LUPERINI, S., Concubini, adulteri e sposi clandestini dopo il concilio di Trento. Uno studio sui processi criminali e matrimoniali nella diocesi di Pisa (1565-1595), tesi di laurea, Università degli studi di Pisa, rel. A. Prosperi, a. a. 1997-1998.

LUPOLI, R.,‛In materia di libri dannati e sospesi’. Inquisitori e libri proibiti a Modena nei primi anni del ‘600, «Quaderni eretici», IV (2016), pp. 5-58.

MANTIONI, S., Donne della Storia, Roma 2016. MARCHESI, G.V., La galeria de l’onore, Forlì 1735.

MASINI, E., Sacro arsenale, ovvero prattica dell’officio della S. Inquisitione, Roma 1639.

MESSANA, M.S., Inquisitori, negromanti e streghe nella Sicilia moderna: 1500-1782, Palermo 2007.

MINCHELLA, G., Pratiche di magia nella Repubblica di Venezia in età moderna, in Magia, superstizione, religione: una questione di confini, Roma 2015.

PALAZZI, O.M.R., Alcuni processi per stregoneria e magia a Pisa nella seconda metà del Cinquecento, tesi di laurea presso l’Università di Pisa, rel. A. Prosperi, a. a. 1988- 1989.

PETRELLA, G., Libri proibiti e Inquisizione a Milano nel secondo Cinquecento. Un esemplare espurgato de La Cosmografia di Sebastian Münster, «La bibliofilia», CVIII (2006), pp. 252-279.

PICO, G., Strega o delle illusioni del demonio, a cura di A. Biondi, Venezia 1989.

PREVIDEPRATO, M., Tu hai renegà la fede. Stregheria ed inquisizione in Valcamonica e nelle Prealpi lombarde dal XV al XVIII secolo, Brescia, 1992.

PROSPERI, A., Inquisitori e streghe nel Seicento fiorentino, in Gostanza, la strega di San Miniato. Processo a una guaritrice nella Toscana medicea, a cura di F. Cardini, Roma-Bari 1989, pp. 217-250.

PROSPERI, A., Tribunali della coscienza. Inquisitori, confessori, missionari, Torino 1996.

PROSPERI, A., Anime in trappola, «Belfagor», LIV/3 (1999), pp. 257-287.

PROSPERI, A., L’inquisizione romana: letture e ricerche, Roma 2003.

PROSPERI, A., Abuso di sacramenti o sacramentali, in Dizionario storico dell’Inquisizione, a cura di A. Prosperi, Pisa 2010, I, p. 16.

PULT QUAGLIA A.M., Mercato dei prodotti agricoli e magistrature annonarie, in La città e il contado di Pisa nello stato dei Medici (dal XV al XVII secolo), a c. di M. Mirri, Pisa 2000, pp. 57-140.

RATTI, M.L., La classe dirigente a Pisa tra il 1576 e il 1609, tesi di laurea presso l’Università degli studi di Pisa, rel. E. Fasano Guarini, a. a. 1976-77.

RAZZI, R., La pubblica moralità a San Gimignano, «Miscellanea Storica della Valdelsa», CCXXIII (2017), pp. 103-155.

REBELLATO, E., La fabbrica dei divieti: gli indici dei libri proibiti da Clemente VIII a Benedetto XIV, Milano 2009.

ROMEO, G., Inquisitori, esorcisti e streghe nell’Italia della Controriforma, Firenze, 1990.

ROMEO, G., Ricerche su confessione dei peccati e inquisizione nell'Italia del Cinquecento, Napoli 1997.

ROMEO, G. Il Tardo Medioevo nella storiografia religiosa, relazione presentata al Centro Studi sulla Civiltà del Tardo Medioevo di San Miniato il 13 ottobre 2017.

ROVEDA, E., Le proprietà fondiarie dell’arcivescovado di Pisa dal XV al XVI secolo, in La città e il contado di Pisa nello stato dei Medici (dal XV al XVII secolo), a c. di M. Mirri, Pisa 2000, pp. 391-429.

ROVERI, L., Scritture magiche. Brevi, lettere di scongiuro, libri di secreti nei processi inquisitoriali emiliano-romagnoli del Cinquecento e Seicento, «Chronica Mundi», I (2011), pp. 1-33.

SCIASCIA, L., Morte dell'inquisitore, Roma-Bari 1964.

SCIUTI RUSSI, V., Il martirio dell’“affannoso innocente”: l’inquisitore di Sicilia Juan Lòpez de Cisneros, «Acta Histriae», XII (2004), pp. 129-138.

SECHE, G., Vicende e letture di studenti pisani nel XVI secolo. Studenti sardi nell’Università di Pisa, «Archivio Storico Italiano», CLXXXIII (2015), pp. 313-340. SENESI, S., Un processo di stregoneria a Pisa nel Seicento, tesi di laurea presso l’Università di Pisa, rel. A. Prosperi, a. a. 1998-1999.

SOTTO PINTOR, G., Storia letteraria di Sardegna, II, Cagliari 1843.

STOREY, T., TRABUCCHI, P., Storie della prostituzione nella Roma della Controriforma, «Quaderni Storici», XXXVI (2001), pp. 261-285.

Storia dell’Università di Pisa, Pisa 2000.

TEDESCHI, J., The prosecution of Heresy. Collected studies on the Inquisition on Early modern Italy, Binghampton, New York, 1991.

TEDESCO, V., «Una pietra della quale si servono le genti cattive». Inquisizioni e sortilegi a Siena nella prima età moderna, «Rivista di Storia della Chiesa in Italia», LXX/2, 2016, pp. 425-446.

TOLA, P., Dizionario biografico degli uomini illustri di Sardegna, I, Torino 1837. TRACHTENBERG, J., Jewish Magic and Superstition. A Study in Folk Religion, Philadelphia 1939.

Trattati d’arte del Cinquecento, I, a c. di P. Barocchi, Roma-Bari 1960. VINCENT, Eglise et société en Occident (XIIIe-XVe siècle), Paris 2016.

WEBER, D., Sanare et maleficiare: guaritrici e medichesse, streghe e Collegio medico a Modena nel XVI secolo, tesi di dottorato presso l’Università di Firenze, tutore S. Soldani, XXII ciclo, a. a. 2008-2009.

SITOGRAFIA www.academia.edu www.bibliotecaitaliana.it www.gdli.it www.leviedelmistero.it www. storiedipesaro.it. www.treccani.it

Nel documento Fra streghe, maliarde e meretrici. Alcuni processi di stregoneria tra il Cinquecento e il Seicento a Pisa. (pagine 139-146)