L Anno duemilaventidue, il giorno sei, del mese di maggio, alle ore 09:35, nella sala giunta del palazzo municipale si è riunita la Giunta Comunale.

Testo completo

(1)

20/35

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. _627_ DEL 06/05/2022 AREA III

Numero proposta: 1371

OGGETTO: Costituzione avanti il TAR Lombardia - Milano e negli eventuali successivi gradi di giudizio per resistere ai ricorsi R.G. 1686/21 ed R.G. 2081/21 proposti da F. S.p.a. e da I.A. S.r.l. per l’annullamento degli atti relativi all’approvazione dell’atto integrativo dell’Accordo di Programma per l’attuazione del PII “Montecity – Rogoredo”.

Immediatamente eseguibile.

L’Anno duemilaventidue, il giorno sei, del mese di maggio, alle ore 09:35, nella sala giunta del palazzo municipale si è riunita la Giunta Comunale.

Si dà atto che risultano presenti i seguenti n. 12 amministratori in carica:

NOMINATIVO CARICA PRESENTE

SALA GIUSEPPE SINDACO SI

SCAVUZZO ANNA VICE SINDACO SI BERTOLÈ LAMBERTO ASSESSORE SI CAPPELLO ALESSIA ASSESSORE SI CENSI ARIANNA ASSESSORE SI CONTE EMMANUEL ASSESSORE SI

GRANDI ELENA ASSESSORE NO

GRANELLI MARCO ASSESSORE SI MARAN PIERFRANCESCO ASSESSORE SI

RIVA MARTINA ASSESSORE SI

ROMANI GAIA ASSESSORE SI

SACCHI TOMMASO ASSESSORE SI TANCREDI GIANCARLO ASSESSORE SI

Assume la presidenza il Sindaco Sala Giuseppe Partecipa il Segretario Generale Dall'Acqua Fabrizio

E’ altresì presente: Direttore Generale Malangone Christian ed il Vice Segretario Generale Vicario Zuccotti Andrea

Assiste altresì il Capo di Gabinetto VANNI Mario

IL PRESIDENTE

Constatata la legalità della riunione, invita la Giunta a trattare l’argomento segnato in oggetto;

Vista la proposta del Sindaco SALA Giuseppe in allegato e ritenuto la stessa meritevole di approvazione;

Dato atto che la medesima è corredata dei pareri previsti dall’art.49 del T.U. 18 agosto 2000, n. 267 nonché del parere di legittimità del Segretario Generale previsto dall’art. 2 – comma 1 - del Regolamento sul sistema dei controlli interni approvato con delibera CC n. 7 dell’11/02/2013;

Con votazione unanime

DELIBERA Di approvare la proposta di deliberazione in oggetto;

data l'urgenza di dichiarare la presente deliberazione, con votazione unanime, immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134, 4 comma del T.U. 267/2000

(2)

Direzione Avvocatura AREA III -

PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE

Oggetto: Costituzione avanti il TAR Lombardia - Milano e negli eventuali successivi gradi di giudizio per resistere ai ricorsi R.G. 1686/21 ed R.G. 2081/21 proposti da F.

S.p.a. e da I.A. S.r.l. per l’annullamento degli atti relativi all’approvazione dell’atto integrativo dell’Accordo di Programma per l’attuazione del PII “Montecity – Rogoredo”.

Immediatamente eseguibile.

p. L’Avvocato Capo

Il Direttore di Area Avv. Paola Cozzi

Firmato digitalmente

Il Sindaco

Giuseppe Sala

Firmato digitalmente

(3)

LA GIUNTA COMUNALE

Premesso che:

- con ricorso notificato in data 16 settembre 2021 la Società F. SpA ha adito il TAR per la Lombardia - Milano per chiedere l’annullamento, limitatamente alle previsioni concernenti l’Arena “Pala Italia”, dei seguenti atti (nonché dei relativi atti connessi, presupposti e consequenziali) aventi ad oggetto l’Atto Integrativo dell’Accordo di Programma denominato Montecity – Rogoredo sottoscritto il 4 giugno 2004 tra la Regione Lombardia e il Comune di Milano: - del decreto del Presidente Regione Lombardia 8 giugno 2021, n. 777; - della deliberazione del Consiglio Comunale di Milano del 27 maggio 2021, n. 42; - della deliberazione di Giunta Comunale del 17 maggio 2021, n. 549.

- con ricorso straordinario al Capo dello Stato notificato in data 15 ottobre 2021 e poi trasposto in sede giurisdizionale, innanzi al TAR Lombardia – Milano, la Società I.A. Srl ha chiesto l’annullamento integrale dei medesimi atti;

- entrambi i ricorsi si fondano su censure analoghe attinenti sia a profili procedimentali, sia a profili viabilistici, sia alla qualifica del PalaItalia quale attrezzatura di interesse pubblico o generale.

Considerato che:

- i ricorsi appaiono inammissibili, sotto il profilo della legittimazione e dell’interesse ad agire, e infondati.

Per quanto concerne i motivi di ricorso di carattere procedimentale, si rileva che il Comune ha assunto la delibera di Consiglio Comunale n. 42/2021, nel pieno rispetto della legge e a seguito di pubblicazione degli atti di variante, a fronte della quale entrambe le ricorrenti hanno potuto presentare osservazioni.

Per quanto concerne i motivi di ricorso di carattere viabilistico, gli stessi - oltre che infondati - appaiono comunque superati alla luce della stipula del Protocollo d’Intesa relativo alla nuova zona di scambio della A51 Tangenziale Est Milano tra l’ingresso dello svincolo Forlanini e la nuova uscita Mecenate – CAMM, intervenuta tra il Comune di Milano, il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, la Regione Lombardia, la Città Metropolitana di Milano e la Società Milano Serravalle Milano Tangenziali.

Per quanto concerne i motivi di ricorso attinenti alla natura del PalaItalia quale attrezzatura di interesse pubblico e generale, gli stessi appaiono infondati considerato il ruolo strategico della stessa nell’ambito dei prossimi Giochi Olimpici e Paraolimpici invernali Milano Cortina 2026, e considerata altresì la sua natura di struttura all’avanguardia, dotata di idonea capacità dimensionale atta ad ospitare eventi di rilievo per lo spettacolo, lo sport e il tempo libero, dotando così la città di una struttura di cui attualmente Milano è priva.

Sotto altro profilo si osserva che, alla luce delle Linee Guida per lo schema di convenzione dell’Arena, approvate con la delibera di Consiglio Comunale n.

42/2021, e come emerge dal parere dell’Area Gestione Fiscalità e Controlli allegato

(4)

alla Relazione Tecnico Istruttoria a propria volta allegata alla suddetta delibera, il valore del beneficio pubblico derivante dalla realizzazione del PalaItalia è nettamente superiore al valore del beneficio privato ritraibile dal soggetto attuatore del Piano.

Considerato altresì che:

- il Direttore dell’Area Pianificazione Tematica e Valorizzazione Aree, esaminati gli atti d’ufficio, ha chiesto all’Avvocatura Comunale che venga disposta la costituzione in giudizio del Comune di Milano a difesa dei provvedimenti assunti, in questa fase e negli eventuali successivi gradi di giudizio.

Ritenuto che:

- è opportuna la suddetta costituzione in giudizio alla luce dell’inammissibilità ed infondatezza dei ricorsi per i motivi sopra indicati.

Atteso che:

- il patrocinio municipale è svolto da avvocati della Civica Avvocatura;

- le eventuali spese di lite dipendenti da sentenza o da altro titolo giudiziale esecutivo saranno impegnate ai sensi di legge;

- il carattere meramente ipotetico di tali spese, allo stato indeterminabili sia nell’an sia nel quantum, esenta dall’acquisizione del parere di regolarità contabile di cui all’art.

49 del T.U. 18 agosto 2000 n. 267;

- l’imminente scadenza dei termini processuali conseguenti alla comunicazione da parte del TAR della data dell’udienza di merito del 21 giugno 2022, rende necessaria la dichiarazione di immediata eseguibilità.

Visto:

- il parere di regolarità tecnica rilasciato ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18.08.2000 n.

267;

- l’art. 134, comma 4, del D. Lgs. 18.08.2000 n. 267;

- il parere di legittimità espresso dal Segretario Generale;

- l’art. 43, comma 3, lettera d) dello Statuto del Comune di Milano.

Ritenuta la propria competenza, in forza del combinato disposto di cui agli artt. 47, 48 e 107 del T.U. 18 agosto 2000, n. 267

DELIBERA

- la costituzione avanti il TAR Lombardia - Milano e negli eventuali successivi gradi di giudizio per resistere ai ricorsi R.G. 1686/21 ed R.G. 2081/21 proposti da F. S.p.a. e da I.A. S.r.l. per l’annullamento degli atti relativi all’approvazione dell’atto integrativo dell’Accordo di Programma per l’attuazione del PII “Montecity – Rogoredo”.

- di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile.

(5)

Firmato digitalmente da SALA GIUSEPPE, cozzi paola

(6)

FOGLIO PARERI RELATIVO ALLA PROPOSTA DI DELIBERAZIONE AVENTE IL SEGUENTE OGGETTO:

Costituzione avanti il TAR Lombardia - Milano e negli eventuali successivi gradi di giudizio per resistere ai ricorsi R.G. 1686/21 ed R.G. 2081/21 proposti da F. S.p.a. e da I.A. S.r.l. per l’annullamento degli atti relativi all’approvazione dell’atto integrativo dell’Accordo di Programma per l’attuazione del PII “Montecity – Rogoredo”.

Immediatamente eseguibile.

Numero progressivo informatico:

PARERE DI REGOLARITÀ’ TECNICA ai sensi dell’art. 49 del D.Lgs. n. 267/2000

FAVOREVOLE

IL DIRETTORE DI AREA Avv. Paola Cozzi

#firmadigitale;0,16 #

Firmato digitalmente da cozzi paola in data 29/04/2022

(7)

FOGLIO PARERI RELATIVO ALLA PROPOSTA DI DELIBERAZIONE AVENTE IL SEGUENTE OGGETTO: Costituzione avanti il TAR Lombardia - Milano e negli eventuali successivi gradi di giudizio per resistere ai ricorsi R.G. 1686/21 ed R.G. 2081/21 proposti da F. S.p.a. e da I.A. S.r.l. per

l’annullamento degli atti relativi all’approvazione dell’atto integrativo dell’Accordo di Programma per l’attuazione del PII “Montecity – Rogoredo”.

Immediatamente eseguibile.

Numero proposta: 1371

PARERE DI LEGITTIMITA’

(Art.2- comma 1 – Regolamento del Sistema sui Controlli Interni) Favorevole

IL SEGRETARIO GENERALE Firmato digitalmente da DALL'ACQUA FABRIZIO in data 05/05/2022

(8)

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. _627_ DEL 06/05/2022

Letto approvato e sottoscritto

IL Sindaco Giuseppe Sala Firmato digitalmente

IL Segretario Generale Fabrizio Dall'Acqua Firmato digitalmente

________________________________________________________________________________________

Copia della presente deliberazione, verrà affissa in pubblicazione all’Albo Pretorio ai sensi dell’art. 124, comma 1, del D.Lgs.267/2000 e vi resterà per 15 giorni consecutivi.

In pari data verrà trasmessa comunicazione, ai sensi dell’art. 125 D.Lgs. 267/2000 ai signori Capigruppo Consiliari.

ILSegretario Generale Fabrizio Dall'Acqua Firmato digitalmente

figura

Updating...

Riferimenti

Updating...

Argomenti correlati :