CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 65

Testo completo

(1)

COPIA

CITTÀ DI CARMAGNOLA

PROVINCIA DI TORINO

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N° 65

OGGETTO: Anno 2006 - Esecuzione sgomberi a seguito procedure di sfratto in abitazioni di proprietà comunale e dell’Agenzia Territoriale per la Casa - Atto di indirizzo alla Ripartizione Politiche Sociali.

L’anno duemilasei addì ventuno del mese di febbraio - ore 08:30, in CARMAGNOLA, nella solita sala comunale, si è riunita la Giunta Comunale nelle persone dei Signori:

N. Cognome e nome Presente Assente

1. ELIA ANGELO Sindaco X

2. GAMNA EMILIO Vicesindaco X

3. BERTERO GIUSEPPE Assessore X

4. AVATANEO CARLO Assessore X

5. CARATTO FABIO Assessore X

6. CANO CORREA NILO MARIA Assessore X

7. DE LUCA MARIA GRAZIA Assessore X 8. TAMBURRIELLO Teodoro Assessore X

Assiste alla seduta il Segretario FERRARI Marco

(2)

Indirizzi_sgombero-sfratti LG/cc/LG

DELIB. G. C. n. 65 del 21/02/2006

OGGETTO: Anno 2006 – Esecuzione sgomberi a seguito procedure di sfratto in abitazioni di proprietà comunale e dell’Agenzia Territoriale per la Casa – Atto di indirizzo alla Ripartizione Politiche Sociali.

LA GIUNTA COMUNALE

− Premesso che l’Agenzia Territoriale per la Casa della Provincia di Torino e il Comune di Carmagnola possiedono sul territorio cittadino una serie di alloggi ERP locati ai sensi delle graduatorie di assegnazione;

− Che, qualora l’inquilino non provveda nei termini di legge a sanare la sua posizione debitoria nei confronti dell’ATC, il Comune di Carmagnola è obbligato, ai sensi dell’art.

31 della L.R. Piemonte n. 46/95 e s.m.i, a adottare un’ordinanza di sgombero per il rilascio forzato dell’appartamento onde evitare l’addebito dell’intera morosità a carico del Comune di Carmagnola;

− Che, allo stesso modo, il Comune di Carmagnola ha dovuto rientrare in possesso dei proprii immobili per destinarli ad altra assegnazione anche ricorrendo allo sgomberi forzoso degli alloggi e, successivamente, al relativo ricovero dei mobili presso magazzini comunali;

− Che con la Deliberazione di Giunta Comunale n. 407 del 12.10.04 venne stato impartito atto di indirizzo relativo alla sottoscrizione con l’Agenzia Territoriale per la Casa di una convenzione per l’espletamento delle attività organizzative connesse all’esecuzione delle decadenze;

− Atteso che in data 02.02.06 prot. 4542 l’Agenzia Territoriale per la Casa ha sottoposto al Comune di Carmagnola il rinnovo della convenzione anzidetta comunicando nuove e più onerose tariffe;

− Che, in questi mesi, si è dovuto procedere rapidamente allo sgombero e pulizia di alcuni alloggi ERP, e per questo ci si è rivolti a ditte e cooperative presenti sul territorio, verso il pagamento di tariffe decisamente inferiori a quelle praticate dall’ATC;

− Che il Direttore della Ripartizione Politiche Sociali ha proposto di verificare la possibilità di un convenzionamento, per le attività di cui si tratta, con ditte operanti sul territorio comunale;

− Ritenuto di accogliere la proposta e di autorizzare il Direttore della Ripartizione a individuare, secondo le procedure più convenienti per l’ente, una ditta/cooperativa a cui affidare sia il servizio di sgombero e, se occorre, il deposito dei mobili;

− Preso atto che il Responsabile del Servizio ed il Responsabile della Ragioneria hanno espresso, ciascuno per quanto di sua competenza ex. art. 49 comma 1 del Testo Unico delle Leggi sull’ordinamento degli Enti Locali (Decreto Legislativo 18/8/2000 n. 267), i pareri favorevoli riportati in calce;

− Con voti unanimi espressi in forma palese, pag. 2

(3)

D E L I B E R A

1. Di impartire atto di indirizzo alla Ripartizione Politiche Sociali affinché provveda ad individuare secondo le procedure più convenienti per l’ente, una ditta/cooperativa a cui affidare sia il servizio di sgombero e, se occorre, il deposito dei mobili.

2. Che l’accordo da ricercare tra il Comune e la cooperativa di servizi vincitrice, avrà una durata massima di 2 anni, comunque prorogabili;

3. Di dichiarare il presente atto immediatamente eseguibile.

(4)

pag. 3

COMUNE DI CARMAGNOLA

OGGETTO: Proposta di deliberazione: Anno 2006 – Esecuzione sgomberi a seguito procedure di sfratto in abitazioni di proprietà comunale e dell’Agenzia Territoriale per la Casa – Atto di indirizzo alla Ripartizione Politiche Sociali.

Pareri ex art.49 comma 1 del Testo Unico delle Leggi sull’ordinamento degli Enti Locali

(Decreto Legislativo 18.8.2000 n° 267

Parere sulla regolarità tecnica : FAVOREVOLE Carmagnola, li 20/2/2006

Il Responsabile del Servizio ________________________________

Parere sulla regolarità contabile : FAVOREVOLE Carmagnola, li 20/2/2006

Il Responsabile della Ragioneria ________________________________

(5)

Redatto e sottoscritto.

Il Sindaco Il Segretario Generale

F.to ELIA ANGELO F.to FERRARI Marco

______________________ ______________________

CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE E COMUNICAZIONE

La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio del Comune per 15 giorni consecutivi con decorrenza dal 01 marzo 2006

Elenco n. ...

Ed è stata contestualmente comunicata ai Capigruppo consiliari (art 125 D. Lgs.

n.267/2000)

Il Segretario Generale _____________________

Copia conforme all’originale , per uso amministrativo.

Il 01 marzo 2006 Il Segretario Generale

___________________

Esecutiva il ...

dopo regolare pubblicazione e/o decorrenza di termini ai sensi di legge.

Dichiarata immediatamente eseguibile

Il Segretario Generale _____________________

figura

Updating...

Riferimenti

Updating...

Argomenti correlati :