CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 123

Testo completo

(1)

COPIA

CITTÀ DI CARMAGNOLA

(PROVINCIA DI TORINO)

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N° 123

OGGETTO: INDIVIDUAZIONE DELLE ZONE NON METANIZZATE AI FINI DELLA RIDUZIONE DEL COSTO DEL GASOLIO E DEL GPL USATI COME COMBUSTIBILE PER IL RISCALDAMENTO E PRESA D’ATTO DELLA NOTA DELL’AGENZIA DELLE DOGANE DEL 31/12/2009.

L’anno duemiladieci addì trenta del mese di ottobre, alle ore 00:15, nella sala delle adunanze consiliari, convocato per determinazione del Presidente con avvisi scritti e recapitati a norma di legge, si è riunito, in sessione ordinaria ed in seduta pubblica di prima convocazione, il Consiglio Comunale, nelle persone dei Signori:

N. Cognome e nome Presente Assente

1. SURRA Gian Luigi Sindaco X

2. ANGONOA Maria Luisa Consigliere X

3. BOLOGNA Cristiano Consigliere X

4. BUFANO Filomena Consigliere X

5. CAMMARATA Alessandro Consigliere X

6. CANAVESIO Elio Consigliere X

7. CAON Pio Consigliere X

8. ELIA Angelo Vice Presidente X

9. FAVARO Valerio Consigliere X

10. GAMNA Emilio Consigliere X

11. LA MURA Domenico Consigliere X

12. MANDARANO Giuseppe Consigliere X 13. MANESCOTTO Giuseppe Consigliere X

14. PAIRETTI Luca Consigliere X

15. RAMONDINI Gian Mario Consigliere X

16. RUCCELLA Nicola Consigliere X

17. SALOMONE Piero Giorgio Consigliere X

18. SCASSA Lazzaro Consigliere X

19. SIBONA Paolo Consigliere X

20. SICILIA Pasquale Consigliere X

21. TARICCO Luigi Presidente del Consiglio X

Assume la presidenza il Sig. TARICCO Luigi Assiste alla seduta il Segretario GARINO Giacomo

Assistono alla seduta gli assessori: SALAMONE Alessandro, CAVAGLIA’ Alessandro, COLLO Bartolomeo, OTTENGA Fabrizio, QUATTROCOLO Franco

Il Presidente, riconosciuta legale l’adunanza, dichiara aperta la seduta.

(2)

BS/cs/BS

Deliberazione del Consiglio Comunale n. 123 del 30/10/2010

OGGETTO: INDIVIDUAZIONE DELLE ZONE NON METANIZZATE AI FINI DELLA RIDUZIONE DEL COSTO DEL GASOLIO E DEL GPL USATI COME COMBUSTIBILE PER IL RISCALDAMENTO E PRESA D’ATTO DELLA NOTA DELL’AGENZIA DELLE DOGANE DEL 31/12/2009.

IL CONSIGLIO COMUNALE

- Premesso che il territorio di questo Comune risulta parzialmente metanizzato ed inserito come dalla tabella allegato A del D.P.R. 412 in data 26/08/93, nella zona climatica “E”;

Richiamati :

- La legge 448 del 23/12/1998, con particolare riferimento all’art. 8 c.10 lett.c) e s.m.i.,

- La legge 488 del 23/12//1999 con particolare riferimento all’art. 12 comma 4, - Il D.L. 30/09/00 n. 268 avente all’oggetto “Misure urgenti in materia di imposta

sui redditi delle persone fisiche e di accise”, con particolare riferimento all’art. 4

“Disposizioni concernenti il gasolio per riscaldamento e il GPL per le zone montane”,

- La circolare ”Prefettura di Torino” prot. 00003951/2000 Sett. II del 15/01/2001;

- La circolare n. 36/D del 29/04/02 predisposta dalla Agenzia delle Dogane;

- Considerato che con Deliberazione del Consiglio Comunale n° 35 del 01/04/2003 2001 sono state individuate ai sensi dell’art. 12 comma 4 L.

23/12/99 n° 488 e s.m.i. le porzioni edificate non metanizzate al di fuori del centro abitato ove ha sede la casa comunale, ai fini delle riduzioni di prezzo del gasolio e del GPL usati come combustibile da riscaldamento nelle riferite porzioni territoriali;

- Con nota prot. 178604 del 31/12/2009 avente per oggetto: “Regimi fiscali in materia di accise vigenti dal 1° gennaio 2010”, l’Agenzia delle Dogane ha comunicato le nuove condizioni relative all’applicazione della riduzione del prezzo del gasolio e GPL usati come combustibile per il riscaldamento in alcune zone del territorio nazionale climaticamente svantaggiate;

- La sopra citata nota precisa che dal 1° gennaio 2010 è venuto meno l’ampliamento dell’ambito della riduzione di prezzo relativa al gasolio e al GPL usati come combustibile per riscaldamento in alcune zone del territorio nazionale climaticamente svantaggiate previsto dall’art. 13 co. 2 della legge 28/12/2001 n° 448

- Il beneficio di cui all’art. 8 comma 10 lett. c) della legge n. 448/1998 è oggi applicabile alle sole frazioni non metanizzate della zona climatica E, appartenenti a comuni metanizzati che ricadono nella medesima zona climatica E, intese secondo la lettera dell’ art. 4 del D.L. 268/2000 come “porzioni edificate ubicate ….a qualsiasi quota, al di fuori del centro abitato ove ha sede la casa comunale, ivi comprese le aree su cui insistono case sparse;

- Rilevata la necessità di procedere a nuova individuazione delle frazioni non metanizzate al fine di garantire ai soggetti interessati la fruizione dell’agevolazione di cui trattasi, si è provveduto a richiedere all’ ITALGAS ZONA di Savigliano le planimetrie aggiornate alla consistenza della rete gas, mediante

(3)

cui si possano identificare le zone, in particolare i nuclei abitati e le case sparse, che non risultano ancora metanizzate;

- Vista ed esaminata la planimetria trasmessa dall’ITALGAS zona di Savigliano che individua le porzioni territoriali edificate non metanizzate di questo Comune, ai fini delle misure agevolative di che trattasi;

- Preso atto che il Responsabile del Servizio ed il Responsabile della Ragioneria hanno espresso ciascuno per quanto di propria competenza ex art. 49 comma 1 del T.U. delle Leggi sull’ordinamento degli enti Locali (Decreto legislativo 18/08/200 n. 267), i pareri favorevoli riportati in calce;

Si propone affinché il Consiglio Comunale deliberi

1. Di prendere atto della comunicazione delle Agenzie delle Dogane Prot.

178604 del 31/12/2009, avente per oggetto “Regimi fiscali in materia di accise vigenti dal 1 gennaio 2010” in cui si stabilisce che a partire dalla data dal 1° gennaio 2010 è venuto meno l’ampliamento dell’ambito applicativo della riduzione di prezzo relativa al gasolio e al GPL usati come combustibile per riscaldamento in alcune zone del territorio nazionale climaticamente svantaggiate previsto dall’art. 13 co.2 della legge 28/12/2001 n° 448.

2. Di individuare le zone, ai fini delle misure agevolative inerenti la riduzione del costo del gasolio e del GPL usati come combustibile da riscaldamento nelle frazioni quali porzioni territoriali edificate (ivi comprese le aree su cui insistono case sparse) non metanizzate, come indicate nella planimetria trasmessa dall’ITALGAS zona di Savigliano, che si approva e si allega al presente provvedimento per costituirne parte integrante ed essenziale, nonché le eventuali case inserite nel perimetro metanizzato, non allacciabili al metanodotto a seguito di idonea certificazione rilasciata dall’U.T.C. LL.PP.

come risulta dalla suddetta planimetria.

3. Di dare ampia diffusione e pubblicità al presente provvedimento cosicché possa essere precisamente conosciuto dai cittadini interessati alle misure agevolative di che trattasi.

4. Di dichiarare il presente provvedimento immediatamente eseguibile.

IL CONSIGLIO COMUNALE

- Uditi gli interventi effettuati, la cui trascrizione è allegata alla presente;

- Con voti favorevoli 17, contrari 0, astenuti 0 su 17 presenti e votanti;

DELIBERA

- Di approvare la proposta di deliberazione come sopra trascritta.

Successivamente, su proposta del Presidente

- Con voti favorevoli 17, contrari 0, astenuti 0 su 17 presenti e votanti- espressi in forma palese

D I C H I A R A

(4)

La presente deliberazione immediatamente eseguibile.

C I T T A' D I C A R M A G N O L A

OGGETTO: Proposta di deliberazione:

INDIVIDUAZIONE DELLE ZONE NON METANIZZATE AI FINI DELLA RIDUZIONE DEL COSTO DEL GASOLIO E DEL GPL USATI COME COMBUSTIBILE PER IL RISCALDAMENTO E PRESA D’ATTO DELLA NOTA DELL’AGENZIA DELLE DOGANE DEL 31/12/2009.

(5)

Pareri ex art. 49 comma 1 del Testo Unico delle Leggi sull’Ordinamento degli Enti Locali

(Decreto Legislativo 18/08/2000 n. 267)

Parere sulla regolarità tecnica: FAVOREVOLE

Carmagnola, lì 22/10/2010 Il Responsabile del Servizio

Il Direttore di Ripartizione OO.PP.

Appalti e Contratti

Parere sulla regolarità contabile: FAVOREVOLE

Carmagnola, lì 25/10/2010 Il Responsabile della

Ragioneria

(6)

Redatto e sottoscritto.

In originale firmati.

Il Presidente Il Segretario Generale

f.to TARICCO Luigi f.to GARINO Giacomo

______________________ ______________________

CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE E COMUNICAZIONE

La presente deliberazione viene pubblicata all’Albo Pretorio del Comune per 15 giorni consecutivi con decorrenza dal 18 novembre 2010.

Elenco n. ...

Il Segretario Generale _____________________

Copia conforme all’originale, per uso amministrativo.

Il 18 novembre 2010 Il Segretario Generale

___________________

Esecutiva il ...

Dichiarata immediatamente eseguibile

Il Segretario Generale _____________________

figura

Updating...

Riferimenti

Updating...

Argomenti correlati :